lost password?
Lunedì, 21.08.2017

European DPC: Trionfa Cathal Shine a Dublino
am Monday, February 24, 2014

Per il secondo anno consecutivo, il titolo di campione dell’European Deepstack Poker Championship da 550 euro di buyin, resta in Irlanda grazie al successo di Cathal Shine, che contro ogni pronostico si prende il trofeo e una prima moneta da 38 mila euro. Cathal ShineBeffato l’olandese Joost Schippers, il quale grazie ai suoi galloni di chipleader era il favorito alla vigilia del tavolo finale. E invece per il tulipano arriva una seconda posizione in parte amara e in parte resa dolce dall’assegno di 31.730 euro come premio per i suoi sforzi.

Al Regency Hotel di Dublino si ripartiva dalla seguente situazione.

Seat Player Chips
1 Abdul Khodur 5,250,000
2 Cathal Shine 2,060,000
3 Mathieu Wullaert 1,485,000
4 Keith Cummins 5,955,000
5 Lennert van Leemput 3,800,000
6 Joost Schippers 12,170,000
7 Loris Kuntz 3,280,000
8 Jonas van Bogaert 6,395,000
9 Jaroslav Tjepan 6,015,000

Il primo ad abbandonare la contesa era il tedesco Abdul Khodur che con A5 muove allin sul flop 2-3-5. Istant call di Mathieu Wullaert con KK e il teutonico saluta al nono posto per 4.300 euro. Poco dopo è il turno di Keith Cummins che si ritrova allin preflop con KK sbattendo nel più classico dei cooler su AA di Schippers. Ottavo posto e 5.725 euro per l’irlandese. Non mancano certo i colpi di scena a Dublino e così in un derby fra paesi bassi, il belga Lennert van Leemput pusha in bvb da small con A10, trovando il call dell’olandese Schippers con 99. Board basso e Van Leemput si avvia alla cassa a ritirare 7.600 euro.

E’ un allin a tre quello che sentenzia l’uscita al sesto posto di Loris Kuntz. Il Francese pusha da Hi Jack con K9, subendo il call di Jonas van Bogaert con AK. Da big lo short Mathieu Wullaert gioca a sua volta con JJ. Il board basso fa triplicare quest’ultimo, mentre Kuntz è out al sesto posto per 10.475 euro. La gioia del belga  però dura ben poco e nel giro di due mani l’olandese Schippers lo manda alla cassa. Nella prima con coppia di nove incoccia su  KK e poi nella seconda muove allin con A6 che tiene vs 55 del rivale. Wullaert  è fuori al quinto posto con un assegno da 13.400 euro.

La medaglia di legno spetta al danese Jaroslav Tjepan che rimasto con 12 big blinds si affida a 22 vs A10 ancora dello scatenato Schippers. Asso al flop e 17.000 euro per lo scandinavo. Rimasti in tre avviene un deal in base all’ICM, con 4.800 euro lasciati in palio al vincitore del testa a testa finale. Il gioco torna così a velocizzarsi e poco dopo sul flop 977  Jonas van Bogaert pusha con K9 dominato però da A9 di Schippers. Il belga si consola con la medaglia di bronzo e oltre 33 mila euro di premio.

Il testa a testa finale vede partire con un vantaggio di 3:1 Cathal Shine. L’irlandese mostra di trovarsi a suo agio in HU e addirittura il Joost Schippersgap di chips sale di 9:1, prima che Schippers trovi il double up con A6 vs K9. Ma è solo un fuoco di paglia, visto che poco dopo si arriva alla mano finale. L’olandese muove allin con 99 e dall’altra parte arriva il call dell’Irlandese con JJ. Il board non tradisce e Cathal Shine è il nuovo campione dell’European Deepstack Poker Championship di Dublino.

Place Name Country Prize
1 Cathal Shine Ireland €38,375
2 Joost Schippers Netherlands €31,370
3 Jonas van Bogaert Belgium €33,170
4 Jaroslav Tjepan Denmark €17,000
5 Mathieu Wullaert Belgium €13,400
6 Loris Kuntz France €10,475
7 Lennert van Leemput Belgium €7,600
8 Keith Cummins Ireland €5,725
9 Abdul Khodur Germany €4,300