lost password?
Domenica, 23.04.2017

Brandon Cantu trasforma l’Amazon Room in un ring di boxe
am venerdì, giugno 20, 2014

Brandon Cantu ci ricasca, ad alcuni giorni di distanza dalla presunta lite con Jeff Lisandro, trasforma nuovamente la poker room in un ring di boxe. IL suo sparring partner in questo nuovo caso è Jesse Martin ed a separarli son dovuti intervenire gli uomini della sicurezza.

Andiamo per gradi e contestualiziamo il tutto. La notte è scesa su Las Vegas, all’interno dell’Amazon Room si sta svolgendo l’evento #41 delle WSOP 2014, il Dealer’s Choice. Ad un tavolo sono seduti in 6 tra cui Brandon Cantu e Matt Szymaszek. Il button opta di giocare una mano di 2-7 triple draw. Fin qui tutto normale. In questa mano però succede qualcosa, il dealer che sbaglia, Szymaszek che cerca di fare il furbo, questo non mi è dato saperlo. La cosa certa è che si crea della baraonda sino a che interviene il floorman Dave Lamb.

La versione di Cantu è che l’avversario, abbia voluto cambiare idea alla fine del colpo, dopo che Brandon ha mostrato le carte. L’atmosfera si scada, seduto ad un tavolo vicino c’è Jesse Martin, molto amico di Szymaszek. Jesse interviene, apostrofa Cantu in difesa dell’amico al quale va il sangue alla testa, si alza, alza il tono della voce ed inizia a spintonare Jesse. Una spinta, due e si arriva alle mani, Brandon cerca di colpire Jesse ma qui interviene la sicurezza a separare i due.

Tutto termina qui con il TD che dopo tutto questo caos da un giro di penalità a Cantu mentre nell’immensa Amazon Room il gioco continua imperterrito. La sospensione serve a Cantu per sbollire e ironizzare su twetter.

I due protagonisti poi rilasciano anche un intervista video a PokerNews presente in loco:

WSOP 2014: Fight in the Amazon With Brandon Cantu

WSOP 2014: A Fight in the Amazon with Jesse Martin