lost password?
Sabato, 25.11.2017

EPT High Roller, confermato il talento di Domink Panka
am Sunday, February 2, 2014

Arriva un altro successo per Dominik Panka dopo quello ottenuto al Main Event delle scorse PokerStars Caribbean Adventure, questa volta arriva in uno dei tornei dove il field è di quelli veramente duri il 10.000€ High Roller.

Sono passate nemmeno due settimane da quando Dominik Panka sollevò, a Paradise Island, la picca del Main Event ed intascò un assegno da 1.423.096 dollari, vinto grazie ad un satellite online da 250 $, ed ecco che il giovane “fenomeno” polacco torna a sollevare  una nuova picca e ad intascare i 272.000 € del primo premio.

NEIL2597__EPT10DEA_Dominik_Panka_Neil Stoddart

Dominik Panka

Dalle soleggiate Bahamas alle ventose coste della Normandia, sono tutti concordi nell’affermare che potrebbe essere proprio Panka il Rookie of The Year dello European Poker Awards 2014.

Di certo non è stata semplice la cavalcata verso la vittoria per Dominik Panka, ma il giovane giocatore polacco ha saputo gestire al meglio il suo stack ed a incrementarlo grazie a diversi piatti uncontested, vinti grazie alla sua aggressività.

Primo ad uscire, al tavolo finale è il Rookie of The Year 2013  è lo spagnolo Adrian Mateos Diaz. Apre Mateos Diaz con :Ah: :3h: a 34.000 da middle position, Dominik Panka 3betta a 76.000 con :Ac: :Kh: , lo spagnolo ci pensa che alcuni istanti e poi decide di  pushare per 363.000 trovando il call di Panka, il board :8d: :9h: :2c: :Qd: :Jd: , per Adrian Mateos Diaz un 8° posto per 37.000 €.

Al 7° posto Nikolay Losev, eliminato da Albert Daher, per lui 49.100 €.

Probabilmente la svolta del torneo di Domink Panka avviene quando ingaggia una vera e propria battaglia con David Kitai, i due sono appaiati ne count, ma Panka riesce a sopravanzare l’avversario in questo spot: Apre David Kitai a 44.000 (i bui sono ora 10.000-20.000 ante 3.000) Panka 3betta a 105.000 e Kitai chiama, il flop è :9h: :7c: :6s: , Kitai esce per 80.000, e Panka si limita al call, turn è una :Qs: , che apre flush draw, second barrel per Kitai che esce a 165.000, Panka chiama ancora; river :4s: , Kitai si arrende, osserva le cue carte e checka, trovando il check anche di Panka, allo showdown Kitai mostra :As: :Jc: , il pot va a Panka che invece mostra :Ac: :Ad: , a questo punto del torneo, quando sono 6 i giocatori al tavolo Domink Panka diventa il chipleader, posizione che non lascerà più.

Passano poco meno di 15 minuti dalla mano appena descritta e Domink Panka e David Kitai ritornano ad incrociare le lame, apre Panka da utg a 40.000, Kitai 3betta a 101.000, 4bet di Panka a 220.000, Kitai tanka per qualche secondo studiando l’avversario, poi annuncia l’allin per 940.000, trovando lo snap call di Panka. Allo showdown Panka ritrova ancora :Ad: :Ah: mentre Kitai mostra :4c: :3c: , il board :Qd: :8h: :8s: :3h: :7s: , per il belga David Kitai un 6° posto amaro, e 64.200 € per lui.

NEIL2379__EPT10DEA_Albert_Daher _Neil Stoddart

Albert Daher

E’ la volta dell’uscita di Martin Schleich, pusha le sue ultime 450.000 chips da cutoff con :Kc: :Qh: trovando il call di Albert Daher da big blind con :As: :Ac: , il board :8h: :10c: :6c: :9c: :4c: . Per Martin Schleich un 5° posto e 81.500 €.

E’ sempre Daher ad eliminare Ondrej Vinklarek. Vinklarek openpusha le sue restanti 274.000 chips da small blind con :Kc: :Js: , dopo l’apertura da bottone di Daher, il quale chiama con :Ad: :2s: il board :2c: :Qc: :9s: :Jd: :2d: , il river purtroppo spegne le speranze di Ondrej Vinklarek che chiude al 4° posto e 101.000 € per lui.

Quando restano in tre giocatori la situazione nel chipcount è la seguente:

Dominik Panka 2,719,000
Albert Daher 2,653,000
Kent Lundmark 377,000

Con Kent Lundmark che guarda dal basso i monter stack dei suooi due avversari. Ed è proprio Kent Lundmark ad occupare il gradino più basso del podio,  Va in allin da small blind con :Qd: :6d: e dopo aver chiesto il count delle chips al delaer Domink Panka decide per il call con :Ks: :7d: il board recita :10s: :Qs: :Kc: :As: :2h: , per Kent Lundmark un onorevole 3° posto e 122.000 €.

L’Heads up dura poco meno di un’ora e mezza e non si vede mai Dominik Panka in difficoltà, prende il controllo della partita fin dalle prime battute erodendo pian piano lo stack di Albert Daher, sino alla mano finale che vede io due andare ai resti preflop con Albert Daher che mostra :Kd: :4c: mentre per Domink Panka un :Ac: :9h: , il flop da una piccola speranza di sopravvivenza per Daher quando sul board cade :Kh: :2d: :Jd: , il :2s: al turn aumenta le speranze di Daher, ma vengono presto spente da un :Ad: al river che consegna la seconda picca ed il secondo primo posto in poco più di 15 giorni a Domink Panka, per Albert Daher un 2° posto che vale 189.000 €.

8G2A2906__EPT10DEA_Dominik_Panka_Neil Stoddart

Payout:

 

Place Player Prize
1 Dominik Panka 272,000
2 Albert Daher 189,000
3 Kent Lundmark 122,000
4 Ondrej Vinklarek 101,000
5 Martin Schleich 81,500
6 Davidi Kitai 64,200
7 Nikolay Losev 49,100
8 Adrian Mateos Diaz 37,000
9 Martin Staszko 27,600
10 Alex Kravchenko 22,800
11 Yann Dion 22,800
12 Marton Czuczor 20,500
13 Jon Spinks 20,500
14 Julian Thomas 19,000
15 Rasmus Agerskov 19,000
16 Marcin Wydrowski 18,000
17 Michael Tureniec 18,000