lost password?
Lunedì, 21.08.2017

Giancarlo Fisichella vs Filippo Etna, un heads up epico
am Monday, January 13, 2014

Sabato notte, anzi per meglio dire Domenica mattina visto che erano passate le 3, c’era un tavolo nella poker room del casinò di Saint Vincent che ha catalizzato l’attenzione degli avventori.

A quel tavolo si stava svolgendo l’heads up di un Sit&Go fra Giancarlo Fisichella e Filippo Etna, circondati da oltre 30 spettatori,  dando spettacolo nel vero senso della parola.

L’Heads Up conmincia con un vantaggio di 2-1 per Filippo Etna, purtroppo per il buon Filippo decide di tirarsi letteralmente la zappa sui piedi quando, dopo pochi minuti dall’inizio dell’heads up esclama: “Tanto a Saint Vincent è risaputo che non vinco un Heads up nemmeno a morire!“. Da quel momento le cose per lui cambiano, ed il Fisico comincia a prendere in mano le redini del gioco. Nemmeno il nuovo card(Pollin)protector riesce ad allontanare da Etna la malasorte.

Giancarlo Fisichella, innesta la marcia e comincia a mettere con sempre più frequenza le mani sull chips di Filippo Etna, il primo colpo importante lo perde chiamando con :Kx: carta alta, peccato che Fisichella vaese hittato :Qx: al flop, ma il colpo di grazia Etna lo riceve quando apre con :Ac: :7s: e Fisichella che flatta con :6s: :3s: il flop regala :As: :Js: :5s: open pusha i suoi resti Fisichella ed Etna chiama, prontamente chiamato dal Campione automobilistico.

Etna rimane con gli spiccioli che bastano a malapena per un caffè ed un cornetto, prova a risalire, ma alla fine deve soccombere a Giancarlo Fisichella, che ha sfoderato tutte le sue capacità e la sua aggressività al tavolo.

Ovviamente, come i toni di questo pezzo, al tavolo si è respirato un clima di grandissima serenità le risa dei due contendenti, accompagnate a quelle degli spettatori che facevano il tifo per uno o per l’altro sono lo specchio di quanto bello è il nostro sport, anche quando ci si stanno giocando dei soldi, se gli attori sono quelli giusti. Nessuno occhiale a coprire gli occhi, nessuna cuffia sulle orecchie, solamente tanti siparietti divertenti, perchè a noi piacerebbe così un tavolo finale, forse con minore ilarità visto il contesto, ma sempre con il sorriso.

La Mano Vincente di Giancarlo Fisichela

legga anche questo articolo : Mini IPT News: l’esplosione di Gambino
oppure questo articolo : Gioco ripreso