lost password?
Mercoledì, 22.11.2017

Il podio del Super High Roller parla tedesco
am Monday, October 7, 2013

martin_Finger_Neil StoddartHa 23 anni e li dimostra tutti, è il vincitore del primo evento della tappa EPT di Londra, il Super High Roller.

Un evento da 50 milla Sterline di di Buy in, e ad aggiudicarselo in Heads up contro il connazionale  Tobias Reinkemeier è Martin Finger, che oltre la picca, il premio da 821 mila Sterline si porta a casa l’ambito braccialetto Shamballa in oro bianco e diamanti neri (il secondo per lui dopo quello vinto a Praga alla fine del 2011).

Ha solo 23, ma un palmares da far invidia ai top players più grandi della storia del poker, infatti Martin Finger può vantare oltre 3 milioni di dollari vinti in carriera, un primo posto ad un evento WSOP di quest’anno (la sua prima apparizione dato che negli USA nei casinò può entrare solo chi ha compiuto 21 anni), un 14mo al 111.111 dollari One Drop High Roller delle WSOP di quest’anno, ed altri 37 ITM dal 2010 ad oggi.

Il Final Table del Super High Roller ha visto 4 giocatori tedeschi su 8 totali, proprio come al recente Main Event delle WCOOP di Pokerstarts.com, e come per le WCOOP i tre gradini del podio sono stati occupati da loro.

Dalle dichiarazioni rilasciate sul blog di pokerstars.com si comprende quanto sia stato difficile aver la meglio su un field davvero duro. Infatti oltre a Reinkemeier al final table erano approdati Johannes Strassmann, da chipleader incontrastato, Patrik Antonius che di certo non ha bisogno di presentazioni, ed un November Niner 2013, David Benefield.

 

Il payout dell’evento viene così distribuito:

Martin Finger, Germany, £821,000
Tobias Reinkemier, Germany, £593,900
Christoph Vogelsang, Germany, £383,200
Bill Perkins, USA, £290,100
Johannes Strassmann, Germany, £224,400
Timothy Adams, Canada, £175,200
David Benefield, USA, £139,600
Patrik Antonius, Finland, £109,455

Quest’oggi prenderà il via il Day1B del Main Event EPT dal buyin di 5.250 sterline, su queste pagine vi proporremo reportage quotidiani.