lost password?
Mercoledì, 24.05.2017

Il Summer Party Poker se lo aggiudica Andrea Gaffo
am Monday, July 7, 2014

La seconda tappa del DSP Rewind, il Summer Party Poker andato in scena nel week-end a Portorosem termina con un deal a 5 dal retrogusto padovano. Ufficialmente il trionfo va ad Andrea Gaffo, seguito da Stefano Salmaso, Andrea Masenadore, Luciano Auriemma e Marko Adam.

10469877_745199285530703_6432718686436653156_n

 

Il week-end al casinò Portoroz è stato caratterizzato dal Summer Party Poker, manifestazione pokeristica organizzata da e20live e Giocopiù nella località Slovena affacciata sulla nella baia di Pirano. Era il secondo appuntamento 2014 del DSP Rewind che per l’occasione ha cambiato nome. Nuovo nome ma soliti abitudini. Resta infatti inalterato il Regolamento DSP REWIND LEAGUE inerente alla manifestazione, con punti validi per le classifiche assegnati anche in questo torneo, che ha fatto segnare 67 entries al main event dal buy-in di 250€.

67 quindi gli iscritti> che pagato il buy-in hanno ricevuto le 35.000 chips per iniziare l’avventura del main event. I 10 livelli al al day 1 servono a ridurre il field sino a 36 unità su cui si era imposto Matteo Sartori che sul finire della giornata vince un monster pot contro Alice Nuvola e Luca Falaschi, membri del teal Giocopiù. Falaschi segue così le sorti del suo compagno di team Fabio De Nardi, eliminato in precedenza mentre Alice strappa un pass per il day 2, così come Alessandro Caprara, altro membro del team, che raggiune se pur corto il secondo ed ultimo giorno di gara e potrà lottare per il primo posto che ha raggiunto il valore di 4.370€.

Con i 36 si torna al day 2, l’obiettivo minimo e raggiungere uno dei 9 premi che il payout ha stabilito.

10413335_755009931216305_8729441983779903786_nPayout

Posizione Premio
1 € 4.370
2 € 2.770
3 € 1.660
4 € 1.380
5 € 1.110
6 € 830
7 € 700
8 € 550
9 € 500

La giornata finale inizia con Matteo Sartori al comando del chipcount e gli altri ad inseguire. La rincorsa alla chipleading ed al tavolo final esporta a rovinose cadute. Escono Alice Nuvola e Alessandro Caprara lasciando il torneo orfano del Team Giocopiù. La loro situazione di stack non gli ha permesso di giocare come forse avrebbero voluto e li ha visti soccombere prima che si arrivasse vicini alla zona premi.

Zona premi che viene raggiunta agevolmente, incappa nell’eliminazione in undicesima posizione Enrico Rattini e dopo la sua eliminazione, un veloce accordo fa optare i concorrenti di “salvare la bolla”. Così con meno patemi esce di scena Fabio Mulazzoni e si arriva a 9 left. I 9 migliori che al final table si daranno battaglia per i premi. Gli scalini ITM non sono alti ma dal primo all’ultimo premio la differenza, in un torneo da 250,€, si fa sentire.

Escono in successione Cristian Borgognoni, Pietro Brini, Stefan Putti e poi è la volta, in sesta posizione, di Andrea Sartori che, dopo aver dominato in lungo ed in largo, incappa in un cooler, QQ vs AA e player out per una amarissima sesta piazza. La notte è ancora giovane, siamo a mezzanotte ed i 5 giocatori ancora in gioco decidono per spalmare completamente il montepremi rimanente. Assegnati i vari premi si continua a giocare per i punti validi per a classifica ed alla chiusura delle ostilità classifica finale recita:

Pos. Player Premio
1 Andrea Gaffo € 2.000*
2 Stefano Salmaso € 2.500*
3 Andrea Masenadore € 2.000*
4 Luciano Auriemma € 2.000*
5 Marko Adam € 2.500*
6 Matteo Sartori € 830
7 Stefan Putti € 700
8 Pietro Brini € 550
9 Cristian Borgognoni € 500

Termina quindi con la vittoria formale di Andrea Gaffo la seconda tappa del DSP Rewind. Sarà lui a settembre a difendere il titolo nella terza tappa, che per l’occasione si trasferirà a Campione d’Italia.