lost password?
Mercoledì, 24.05.2017

In saldo il casinò di Venezia
am Tuesday, May 27, 2014

Dopo il fallimentare tentativo che ha visto andare deserta la gara d’appalto lo scorso aprile, il comune di Venezia ha preso la decisione di presentare un secondo bando per la privatizzazione del Casinò di Venezia, così come si era ipotizzato, con cifre ritoccate al ribasso, in modo che la casa da gioco vada in vendita con uno sconto che va dal 15% al 18% rispetto al bando precedente.

CasinòQuesto è quello che è scaturito nella riunione di maggioranza convocata nella giornata di ieri, in cui si è deciso di abbassare il prezzo di vendita senza andare a variare gli altri parametri e che ha lasciato scontenti alcuni dei partecipanti, come riporta la Nuova Venezia.  Nel caso anche la nuova gara d’appalto risultasse inconcludente, il passo successivo potrebbe riguardare la vendita della sede di Ca’ Vendramin Calergi, spostando tutta l’attività del casinò nella sede di Ca’ Noghera.

I tempi per fare il tutto sono particolarmente stretti. Il Comune ha necessità di chiudere il bilancio in pareggio, e per fare questo ha bisogno di trovare 49 milioni di euro al più presto. Questa incombenza è alla base del nuovo bando che nei prossimi giorni verrà alla luce. Il tutto infatti dovrà concludersi entro ottobre, quindi la delibera deve essere portata davanti alla Commissione e al Consiglio comunale in brevissimo tempo, in modo di poter poi pubblicare il bando in tempo utile.Pe sapere quali saranno i dettagli non resta dunque che attendere la pubblicazione del bando, e successivamente assistere alla nuova gara, con la speranza che fra i pseudo interessati al bando precedente, qualcuno si faccia avanti concretamente sfruttando il “prezzo in saldo“.