lost password?
Lunedì, 21.08.2017

INNSBRUCK il ponte austriaco sull’Italia. Intervista al Poker Manager Niklas Sattler
am Saturday, October 12, 2013

La redazione di Pokerfirma.it incontra oggi Niklas Sattler Poker Manager del Casinò Innsbruck

PF: Ciao Niklas e grazie per il tuo tempo. Un paio di domande su di te per chi non ti conosce. Da quando sei il Poker Manager di Innsbruck? E qual è la tua esperienza finora?

niklas sattlerNS: Ho completato la formazione croupier al casinò di Innsbruck nell’estate del 2007, a quel tempo si svolgevano ogni giorno molti tavoli cash game, soprattutto Texas Hold’em . Sono sempre molto interessato al poker, il che è uno dei motivi che mi ha spinto ad acquisire maggiore esperienza in questo settore. Ho lasciato i Casinos Austria e negli anni successivi ho sempre potuto lavorare ad alcuni eventi EPT. Naturalmente, questa è stata una grande opportunità di conoscere molte persone a livello internazionale. È stata una grandiosa sfida gestire tornei così numerosi e ben frequentati – nel complesso un tempo che non rinnegherò mai.

capt deepstack logoIn contemporanea al Casinos Austria Poker Tour (CAPT), nel 2012 , ho iniziato di nuovo a lavorare come croupier al casinò di Innsbruck e tre mesi dopo ero Poker Manager. In principio, il nostro obiettivo era quello di ottimizzare l’offerta di cash game , cioè, di adattarsi in base all’evoluzione in questo settore sempre più competitivo. Finora siamo molto soddisfatti dei risultati dello scorso anno. Attualmente stiamo lavorando per ampliare la nostra pokerroom dedicata ai tornei, al fine di poter realizzare eventi più numerosi come quello del prossimo autunno e rispondere anche alla richiesta di più tavoli cash game. Penso che abbiamo ancora una volta potuto dimostrare ai nostri ospiti che possiamo offrire un servizio serio e professionale e offrire la massima dedizione alla grande richiesta presente in Tirolo.

PF: Qual è stata la reazione del Casinò Innsbruck alle Hold’em Poker Series?

casino innsbruckNS: Quando abbiamo riflettuto per la prima volta insieme sul realizzare un evento come questo presso Casinos Austria, l’appello da parte nostra è stato molto grande. Il nostro direttore supporta i responsabili con grande fiducia e garantisce un tempo di preparazione di alta qualità per tutti noi. Non abbiamo mai avuto un evento di questa portata al casinò di Innsbruck. Una cosa che posso promettere: Tutta la squadra sta già ora lavorando al massimo delle sue capacità per garantire tra cinque settimane che le Pokerfirma Hold’em Series siano uno dei più grandi successi tra gli eventi di poker in Tirolo.

PF: Cosa ti aspetti quindi da questo evento, che tipo di giocatori per esempio?

poker firma holdem seriesNS: Contrariamente ai nostri grandi (nel senso di buy-in) tornei di poker del Casinò Austria, vale a dire la Big Four e il CAPT Deepstack, Hold’em Poker Series rappresenta, un evento più piccolo invece. Per “piccolo” intendo di nuovo, relativamente al buy-in. Con un evento principale di € 250,- e molti eventi collaterali entusiasmanti, per la prima volta ci rivolgiamo ad un pubblico , che abbiamo meno di frequente il piacere di ospitare. I bankroll più piccoli troveranno in questo concetto di torneo un sacco di opportunità creare un bel po’ di action. Un evento Mixed Texas/PLO , un deep stack , un Turbo Bounty da da € 125,- +  € 100,- e la nuova struttura della Pokerfirma Hold’em Series Main Event, sono rivolti a tutti coloro che hanno sempre voluto giocare tornei emozionanti low buy-in.

PF: Grazie Niklas sei stato più che esaustivo. Quali sono le prossime date importanti del poker al casinò Innsbruck ed in Austria?

NS: Una delle date più importanti in Austria ormai da lungo tempo è il Poker EM (Campionato Europeo) di Baden dal 24.10 al 02.11.2013. Per dieci giorni un pubblico internazionale si scontrerà in tutte le varietà del poker moderno con diversi buy-in. Il clou è ovviamente la lotta per il titolo di Campione Europeo.

capt big four logoDue settimane più tardi iniziano le Pokerfirma Hold’em Series a Innsbruck. Già durante questo evento, forse vi presenteremo  la nostra pianificazione dei tornei del 2014. Casinò Innsbruck ospiterà già prima del CAPT 2014, pianificato per la fine di maggio, un’altra importante settimana. Per i giocatori di cash game vi sarà all’inizio di gennaio 2014 uno spettacolo per l’Anno Nuovo – i dettagli di questo però non li  rivelerò ancora…

PF: Cosa offre il Casinò Innsbruck ai giocatori di poker come normale programma?

NS: Attualmente, abbiamo quattro tavoli cash game nel nostro nuovo “Poker-Floor”. Offriamo tutti i giorni dalle ore 20.00 alle 03.00 tavoli Texas Hold’em, Pot Limit Omaha ed anche tutte le altre varianti su richiesta. Ora, in autunno, la richiesta è particolarmente alta il fine settimana, quindi io consiglio a chiunque voglia passare una bella serata al casinò di Innsbruck di registrarsi per telefono in anticipo.

Per le due varianti più popolari – Omaha e Texas – ogni giorno ci sono bad beat jackpot  sempre più alti, ed ogni Giovedi, in caso di Full House o mano superiore si vincerà un High Hand Bonus che consiste in un buy-in di € 50,- per i tornei del Casinò di Innsbruck .

PF: Quali sono i progetti del PokerManager per il futuro del poker a Innsbruck?

NS: Sono sicuro che la domanda del mercato pokeristico è ormai molto ben coperta dalla nuovo prodotto Hold’em Series. Geograficamente, siamo in una posizione ideale per il pubblico italiano, svizzero e tedesco. Con Hold’em Series, CAPT Deepstack o CAPT Big Four, vogliamo assicurarci di rimanere uno degli organizzatori più interessanti.

Nei prossimi mesi ci sarà di nuovo con una diversa e più attiva attenzione nell’ambito del cash game. L’ottimizzazione della pianificazione dei nostri è una storia diversa rispetto al cash games. In questa sezione costantemente riceviamo il feedback dei nostri clienti, al fine di soddisfare le alte aspettative della comunità del poker. Continue azioni di aggiornamento sono previste per dare ai giocatori la sensazione che siamo molto preoccupati per i numerosi sviluppi possibili e cercheremo sicuramente di creare uno dei programmi pokeristici più interessanti dell’arco alpino.

PF: Cosa pensi  dell’offerta di poker in Italia e del mercato italiano?

NS: Non conosco le offerte regionali dei singoli casinò in Italia. Tuttavia, attualmente i tornei che si svolgono a Campione come a Sanremo o Venezia sono tra i più prestigiosi d’Europa. Quando guardo le presenze so che gli organizzatori stanno facendo qualcosa di giusto in questo settore.

PF: Innsbruck è molto vicino a Italia , cosa ne pensi delle ospiti italiani ? Come è organizzata la Vostra accomodation?

NS: Come sempre, Innsbruck è una destinazione molto popolare per gli ospiti italiani. Abbiamo ottimizzato il nostro Service. Cioè, mentre da un lato, in base al nostro regolamento, al tavolo da Poker è possibile parlare solo in lingua tedesca od inglese durante la mano in corso,  per quanto riguarda hotel, informazioni, spiegazioni di gioco e consigli su ristoranti, si può tranquillamente parlare italiano. Attualmente la line-up al cash game è ben mixata, da Oslo a Roma, Cina e Stati Uniti sono rappresentate numerose Nazioni. Tutto questo aggiunge un certo charme alla posizione di Innsbruck, un fascino particolare che accolgo molto calorosamente.

PF: Grazie Niklas per il tempo che ci hai dedicato. Ci vediamo presto ai tavoli

legga anche questo articolo : Simone Celsi guida il Day1B
oppure questo articolo : Seat Draw Day2