lost password?
Lunedì, 21.08.2017

IPT: La prima picca della VI stagione parla Serbo con Marko Mikovic
am Wednesday, January 22, 2014

Cercavano la doppietta Salvatore Bonavena ed Eros Nastasi. Cercava il back to back dopo il Mini IPT vinto qui in Slovenia ad marko mikovic winner 002agosto Gianluca Trebbi. Cercava la consacrazione Gianfranco Mazzariello, dopo aver dominato la leaderboard del mini IPT nella passata stagione. Sognava il primo grande trionfo live, il prodigio online Niccolò Ceccarelli. E invece fra tutti questi pretendenti, spunta dal nulla il solidissimo Marko Mikovic che per la prima volta nella storia dell’Italian Poker Tour, porterà la picca in Serbia.

Finale inaspettato per la prima tappa della nuova stagione IPT, con un deal finale a tre giocatori, dove i premi sono stati rispalmati in maniera più equa, fra Mazzariello (54.500 €), Ceccarelli (69.500 €) e Mikovic (70.000 €) a cui vanno anche i 20.000 euro lasciati in palio per il vincitore.

E’ stata una giornata lunga ed intensa con innumerevoli colpi di scena. Partenza a rilento per Nastasi che perde subito un pot da oltre 5 milioni di chips contro Monteforte. JJ vs AK e un asso al turn premia il coraggio di Andrea. Nastasi però saprà recuperare tornando sullo stack di partenza. Servono quasi due ore per avere il primo out. Dopo una lunga agonia da short stack il nono classificato è Daniele Scatragli, che spinge con KJ trovando il call di Mikovic con A5. Board senza aiuti e Daniele incassa 7.500 euro.

Poco dopo è il turno di Marc Patrick Tshirch che partirebbe avanti con AA vs JJ di Trebbi, ma il toscano pesca un Jack al flop che lo catapulta nelle zone nobili del count e relegando all’uscita in ottava posizione l’austriaco per 10.500 euro. Inizia a scalare posizioni Gianfranco Mazzariello che compie tre raddoppi di fila. I primi due ai danni di Eros Nastasi e infine quello della svolta su Andrea Monteforte. QQ per Gianfranco contro JJ di Andrea. Pot da 4 milioni e Monteforte rimane short, tanto da uscire poco dopo per mano di Trebbi in settima piazza, con un assegno da 14.000 euro.

ero nastasi

Intanto Nastasi vede il suo stack scendere, sia per i colpi subiti da Mazzariello sia per una paio di bvb non andate a buon fine contro Mikovic. E proprio in una di queste arriva il capolinea del messinese, in una mano che ha fatto e farà discutere.

Dopo il fold generale del tavolo da small Eros apre a 250.000 e da big chiama Mikovic. Flop:  :9d: :Qc: :Jc:  Check/call a 250.000
Turn:  :Qh:
Check/call a 425.000
River:  :4s:
Check di Eros, Mikovic ci pensa e poi annuncia allin coprendo l’azzurro, il quale gioca con 1.700.000.
Nastasi: :Ah: :9h:
Mikovic: :Kd: :10s:

Eros è out al sesto posto per 19.000 euro.

Mentre Ceccarelli inizia a recuperare il gap con gli avversari, Salvatore Bonavena inizia a rimanere sempre più short, fino a seat-2-salvatoe-bonavenaquando non si gioca il tutto per tutto con Q8 sbattendo su AJ proprio di Niccolò Ceccarelli. Quinto posto per “Mister EPT” che incassa 24.000 euro.

Trebbi vive un’ora di fuoco con ben quattro allin preflop e relativi show down. Inizia con un carpiato vs Ceccarelli dove il suo K3 sbatte su AA del romagnolo. Scende a 1.650.000 per poi prendersi la rivincita su Ceccarelli con KJ vs AQ e Jack al flop. Avrebbe poco dopo, la possibilità del match point su Mikovic. KK per l’azzurro e 55 per Mikovic. Un clamoroso 5 al turn rimette in gioco Marko e fa ripiombare Gianluca in situazione di short. Ancora una volta l’azzurro ha la forza di rialzarsi e con A5 ha la meglio su J5 di Ceccarelli.

Dopo la pausa cena si ha la sterzata finale del torneo. Rimasto con 16 big blind Trebbi prova il colpo di reni. J4 per lui vs KQ di Mikovic seat-9-gianluca-trebbiche si prende l’ennesimo scalpo del suo torneo. Gianluca esce amareggiato al quarto posto per 30.000 euro. Rimasti in tre, i giocatori si accordano per il deal precedentemente elencato. Il deal consente di velocizzare l’azione e così nel giro di pochi minuti si arriva alla conclusione.

Mazzariello con A8 incoccia A10 di Mikovic. Nessun aiuto lungo il board e la medaglia di bronzo va a Gianfranco. Il testa a testa finale è uno dei più veloci che si ricordi. Dura infatti solo due mani. Mikovic va in allin con AJ e Ceccarelli prova la remuntada con JJ. Un Asso al flop però chiude ogni discorso, con Niccolò Ceccarelli runner up e Marko Mikovic, primo Serbo a conquistare un titolo IPT.

E’ tutto dal Casinò Perla di Nova Gorica, che è stata la casa dell’Italian Poker tour per 12 giorni. L’appuntamento con il circuito della Pagano Events e di Pokerstars.it è dal 22 febbraio al 4 marzo, con la seconda tappa stagionale in quel di S. Vincent.

Il Payout completo del Main Event:

1 MIKOVIC MARKO EUR 89.000

2 CECCARELLI NICCOLO EUR 69.500

3 MAZZARIELLO GIANFRANCO EUR 54.500

4 TREBBI GIANLUCA EUR 30.000

5 BONAVENA SALVATORE EUR 24.000

6 NASTASI EROS EUR 19.000

7 MONTEFORTE ANDREA EUR 14.000

8 TSHRICH MARC PATRIK EUR 10.500

9 SCATRAGLI DANIELE EUR 7.500

10 PECORELLA MATTEO EUR 7.500

11 FAGGION ALESSANDRO EUR 6.200

12 MARCHI DAVIDE EUR 6.200

13 LIOTTA GIUSEPPE EUR 5.200

14 COSELLI PAOLO UGO EUR 5.200

15 CAMPANELLA DOMENICO EUR 4.300

16 PIRODDI FEDERICO EUR 4.300

17 JANSKOVEC ZIGA EUR 3.700

18 NASSETTI NICOLO EUR 3.700

19 SEVEVI KEMAL EUR 3.700

20 BENAGLIA LUCA EUR 3.700

21 LAZZARETTO FILIPPO EUR 3.700

22 CARIA ALESSANDRO EUR 3.700

23 FAVALE CHRISTIAN EUR 3.700

24 SAIEVA MAURIZIO EUR 3.700

25 DI PERSIO MATTEO EUR 3.300

26 VAIRA LORENZO EUR 3.300

27 BERESNEV ALEXANDER EUR 3.300

28 PAOLINI RENATO EUR 3.300

29 RINALDI MICHELE EUR 3.300

30 FIORILLA ALBERTO EUR 3.300

31 MAROTTA FRANCESCO EUR 3.300

32 BEGNI ROBERTO EUR 3.300

33 PESCATORI MASSIMILIANO EUR 3.000

34 MASULLO ROBERTO EUR 3.000

35 PLACENTI CARMELO EUR 3.000

36 FABRETTI PIER PAOLO EUR 3.000

37 GRCAR URBAN EUR 3.000

38 NOVAK DANIEL EUR 3.000

39 DI CESARE ALESSIO EUR 3.000