lost password?
Martedì, 22.08.2017

IPT: Nel day1A dominano gli stranieri
am Thursday, April 10, 2014

L’effetto EPT si fa sentire anche sull’IPT. Nel day1A dell’Italian Poker Tour balza agli occhi il numero elevato di giocatori stranieri e la loro presenza massiccia nelle zone nobili del count. Dopo dieci livelli da sessanta minuti, imbusta da chipleader il britannico Patrik Ghatge, capace di accumulare nella prima giornata di gioco 175.900 gettoni quando l’average è ferma a 59.000 unità. 264 giocatori si sono presentati alle casse del casinò di Sanremo pagando il buyin di 770 euro. A fine giornata staccano il pass per il day2 83 giocatori, che avranno la possibilità di aumentare i loro stack grazie alla formula accumulator, giocando il day1B e il day1C. ipt-day-1a-andrea-benellim

Dicevamo del dominio straniero in questo day1A. Basta dare uno sguardo al chip count per rendersene conto. Nelle prime dieci posizioni ci sono soltanto tre azzurri. Poi sono ben sette i players stranieri, con Ghatge in testa, l’estone Kasper in quinta piazza, il francese Didier in sesta, lo svedese Norden al settimo posto, l’ucraino Abduraimov all’ottavo, il finlandese Antikainen al nono e infine chiude la top ten il brasiliano Silveiro. Il migliore degli azzurri è un punto fermo ormai del poker italiano. Andrea Benelli vive un’altra esaltante giornata fermandosi alle spalle del chipleader con 146.400 pezzi. Lo segue il pro di Gioco Digitale, Claudio Daffinà che si ferma a quota 145.600 dopo aver sbattuto fuori niente meno che Dario Sammartino al quale non basta top pair al turn con 9-5 contro 7-4 di Claudio che floppa doppia. Chiude il trittico italiano He Dongfa capace di imbustare con 140.000 chips.

Se la top ten come detto parla straniero dal dodicesimo posto in poi è massiccia la presenza degli italiani. Antonio Bernaudo (108.600), Luigi Curcio (102.200), Walter Treccarichi (96.200), Maurizio Saieva (77.000), Luca Stevanato (53.400), Andrea Dato (49.300), Marco Bognanni (45.800 e autore di una clamorosa eliminazione. Poker di due per lui contro set di 5  di Andrea Crobu), Alessandro Sarro (41.500), Gianfranco Mazzariello (41.500), Danilo Donnini (38.300), Max Pescatori (32.100), Niccolo Ceccarelli (31.200), Carlotta Bulgarelli (29.400), Alfonso Amendola (21.000), Michele Di Lauro (20.500) e Ivan Gabrieli (15.500), solo per citarne alcuni.

Non hanno visto invece il termine della giornata, giocatori del calibro di Lorenzo “Bove di Roma” Sabato, Francesco De Vivo, Gianluca Trebbi, Alessandro Longobardi, Sergio Castelluccio, Salvatore Bonavena, il team pro Pokerstars Pierpaolo Fabretti, Armando Graziano, Federico Piroddi, Giuliano Bendinelli, Gianluca Rullo, Gianluca Escobar, Dario Sammartino, Gianluca Speranza, Marco Figuccia, Alberto Fiorilla, Filippo Lazzaretto e Luca Benaglia.

Carte in aria per il day1B a partire dalle ore 12.00. Questo invece il chip count ufficiale del day1A, by Pagano Events.

Ia

Ib

Ic

Id