lost password?
Domenica, 23.07.2017

ISOP 2014, il Day1A del Deep va ad Enrico Mosca
am Saturday, May 10, 2014

Sono iniziate con il taglio del nastro da parte del patron Giangia Marelli le Italian Series of Poker 2014, il primo evento come consuetudine è il Campionato Italiano Deep, 400€ di buy in per 80.000 chips di stack, ed il day1A ha visto la partecipazione di 140 giocatori, con diversi volti noti presenti a questo day inaugurale.

isop_mosca_clQuesto Day1A si è chiuso dopo undici livelli di gioco con  Enrico Mosca che imbusta 378.000 chips, quando l’average stack è fissato a 120.400 chips. Dietro Mosca, abbondantemente staccati, troviamo Luca Bossi con 283.000 chips e Lorenzo Fedeli con 281.300.

Come abbiamo detto prima molti i volti noti che hanno deciso di giocare ieri sera, oltre a Mosca anche il suo compagno di Team Alessandro Minasi e poi Lorenzo Fedeli, Matteo “Rooney” Taddia, Stefano “MrMojoRising” Francescon, Stefano Mura, Sergio Cortese, Navid Hakimian, Enrico Mognaga, Paolino “PaoDoc” Virciglio, Giacomo Grossi (ISOP Player of the Year 2013), Daniele Sottile, Licurgo Boccardi, Antonio Scalzi, Agazio Gerace, Roberto Mazzaferro, hanno impreziosito il nutrito field che si è schierato ai tavoli della poker room del Casinò de la Vallèe.

Scoppiettante è stato l’inizio sia di Stefano Francescon che di Matteo Taddia con “Ronney” che nei minuti conclusivi del primo livello di gioco mostra tutta la sua aggressività fourbettando preflop e constringendo 3 giocatori che avevano flattato la sua prima apertura ed il giocatore che aveva deciso per una 3bet al fold. Parte bene anche Francescon che nel corso del secondo  livello riesce a portarsi a quota 100 mila, dopo aver perso una parte considerevole del suo stack nei minuti precendenti, purtroppo per i due giocatori il Day1A si chiude anticipatamente, a dispetto dell’ottimo inizio.

Sfortunatissimo anche Alessandro Minasi che non riesce ad approdare al Day2 a seguito di un colpo perso al river “Su board :6h: :Kh: :3d: :Kc: Minasi finisce ai resti con :3s: :3h: contro i :Ks: :Jd: del suo avversario, un :6s: al river che paira il board regalando all’avversario un full superiore a quello del giocatore torinese.

Niente da fare nemmeno per l’ISOP Player of The Year 2013 Giacomo Grossi che esce in coinflip con un flop che gli regala un progetto nut flush draw che purtroppo non si concretizza nelle due strade successive, stessa sorte anche per Paolino “PaoDoc” Virciglio che finisce ai resti preflop contro Paolo Smeriglio :Ax: :Kx: per il giocatore bolzanino che trova Smeriglio con una coppia di :Qx: il board si prende gioco di PaoDoc :Ax: :6x: :Qx: :8x: :3x: .

Al Day2, fra i “notabili”, passano anche Antonio Scalzi, Roberto Mazzaferro, Enrico Mognaga e Stefano Mura. In totale sono 93 i giocatori che imbustano per il Day2 che prenderà il via Domenica a partire dalle ore 14.

Questo pomeriggio, dalle ore 14 il via al Day1B cui farà seguito il Day1C alle ore 18.30. Sempre nella giornata di oggi, a partire dalle ore 19.00, verrà assegnato anche il primo braccialetto quello del Campionato Italiano Interforze. Le ISOP entrano nel vivo ed oggi scopriremo anche il primo campione italiano di specialità.

isopnastro