lost password?
Martedì, 23.05.2017

Josef Kogler vince il Main Event del CAPT di Bregenz
am Monday, May 12, 2014

Il mondo del Texas Holdem ricorda molti “miti” che forti del paradigma “From Zero to Hero” hanno costruito la loro fortuna partendo, o ripartendo, da zero. Sicuramente non si tratta di una vera e propria “fortuna” per Josef Kogler quella che equivale alla prima moneta da oltre 70.000 Euro del Main Event del CAPT 2014 di Bregenz, che si è concluso nella tarda serata di ieri, Domenica 11 Maggio, ma anche per lui è valso il termine “From Zero to Hero” avendo iniziato il final table con uno stack ridotto a soli 18BB.

Primo eliminato dal final table è Erich Kollmann che va ai resti con un board che recita :7h: .8h: :Ah: :2c: :2d: contro Julian Stuer che allo showdown mostra :Ac: :2h: per il full house, Kollmann mucka ed esce in 10^ posizione.

Kogler riesce ad abbandonare l’ultima posizione nel chipcount e ad eliminare lo svizzero Nino Murati che openpusha da short con :Ac: :Jd: trovando il call di Kogler con :Kh: :9s: e sia aggiudica i pot che gli permette il doubleup grazie ad un :Ks: al turn.

Julian Stuer miete anche la seconda vittima, si tratta di David Eggenberger che termina la sua corsa al main event in 8^ posizione pushando i suoi resti con :As: :4s: e trovando il call di Stuer con :Ac: :Kc: il board recita :8c: :Jd: :3c: :9d: :Qc: . Dopo l’uscita di Eggemberger, eirch Friedl trova il doubleup che determina anche l’eliminazione al 7° posto di Andreas Fluri che va ai resti con :8s: :8c: contro i :Kh: :Qc: di Friedl il board è :4d: :6c: :Kd: :2s: :4s: .

Kogler incamera altre chips quando chiama con :10c: :6s:  un allin di Oliver Bosch con :Ax: :Kx: su un flop che recita :9c: :10h: :2d: turn e river sono assolutamente ininfluenti e regalano a Kogler un’altro buon pot che gli permette un’ulteriore balzo nel chipcount mentre relegano Oliver Bosch al 6° posto. In 5^ posizione esce “Boomer” che openpusha con coppia di 5 trovando gli Assi di Julian Stuer.

Quarta posizione per lo svizzero Xhavit Berisha che si finisce ai resti con Kogler con :As: :8h: contro :Ah: :Ks: di Kogler, il board recita :4h: :7c: :Qh: :Jc: :9c: . Rimasti in tre giocatori il ruolo di short stack spetta ora a Erich Friedl e lo perde tutto contro Kogler quando pusha diretto i suoi resti con :Ac: :5h: sul flop :Qc: :3c: :Jc: a Kogler basta la middle pair con il suo :Jx: per aggiudicarsi il piatto visto che turn e river non hanno portato a Friedl ne la chiusura del progetto a fiori ne tantomeno un asso. Per Erich Friedl comunque un podio che può anche essere soddisfacente.

L’heads up non viene praticamente disputato visto che i due giocatori rimasti trovano un accordo subito dopo l’uscita di Friedl. Josef Kogler si “accontenta” di 70 mila euro, mentre per Julian Stuer è destinato un premio da 57.730 euro.

La prossima tappa del CAPT 2014 è fissata dal 11 al 20 luglio a Velden dove si disputeranno anche le Hold’em Series targate pokerfirma.com.

Tutte le informazioni le potrete trovare su poker.casino.at

 

1. Josef Kogler A 77.500 € 70.000 €
2. Julian Stuer D 50.230 € 57.730 €
3. Erich Friedl A 31.575 €
4. Xhavit Berisha CH 22.965 €
5. Boomer D 16.505 €
6. Oliver Bösch A 12.915 €
7. Andreas Fluri CH 11.195 €
8. David Eggenberger CH 9.470 €
9. Nino Murati CH 8.040 €
10. Erich Kollmann A 6.745 €
11. Karl Weber CH 5.740 €
12. Apo GR 5.740 €
13. Bruno Keller CH 5.740 €
14. Lukas Fritz A 4.880 €
15. Jerry I 4.880 €
16. Michael Tabarelli I 4.880 €
17. Alois Weiss A 4.020 €
18. Daniel Studer CH 4.020 €
legga anche questo articolo : UKIPT Nottingham: in 49 sbarcano al day 3
oppure questo articolo : Guy Lalibertè vittima di collusion?