lost password?
Giovedì, 17.08.2017

La CASA DEGLI ASSI e il dolce “STIL NOVO”
am Wednesday, February 26, 2014

Come avrei potuto trattenermi dall’affrontare l’argomento che imperversa sui social in questi giorni, il nuovo format televisivo “LA CASA DEGLI ASSI” nato con l’intento più o meno dichiarato di riallacciare il rapporto tra il Poker(vissuto e giocato)  e il grande pubblico televisivo. Molti sono stati i PRO(e anche no) che si sono intrattenuti sull’argomento : chi stilando simpatiche classifiche di possibili candidati, chi criticando la scelta,chi lodandone i contenuti ecc (quasi tutti poi hanno poi scordato di precisare di aver già inviato le proprie candidature con la speranza di essere i prescelti). Ed ecco che quei gran volponi di PS hanno già ottenuto il primo obiettivo riuscendo a far parlare della cosa, peccato però che a parlarne siano sempre e solo i soliti,persone per altro titolate a farlo ma di sicuro non i fruitori finali dell’evento che sarà appunto “il grande pubblico”.

casadegliassiPer questo motivo mi permetto di esprimere con la solita massima umiltà il mio parere in proposito: questo Format avrà sicuramente successo ma dipenderà molto dallo STILE con cui verrà presentato per capire dove e quanto questo successo colpirà. Se realmente l’intento è quello di arrivare “ai più” sarà perfettamente inutile collocare all’interno della casa 12 internet-boy con felpe ,cuffie e occhiale che multigrindano 27x parlando in pokerese tra loro di milioni, di rake ecc, insultando i vari “vecchi”, “omini”, “retard”,”dino” e via via tutte le altre definizioni che oramai ci sono venute a nausea.

Pensando a questo mi sono tornate alla mente alcune rimembranze scolastiche  che collocavano un importante movimento poetico italiano sviluppatosi nella seconda metà del Duecento e che divenne guida di una profonda ricerca verso un’espressione raffinata e “nobile” dei propri pensieri, staccando la lingua dal volgare municipale…questo movimento si chiamava Stil Novo,la novità dell’esperienza poetica dello “stil novo” risiedeva nella contestazione della poesia, (una nuova concezione dell’amore e della donna ) e soprattutto  in una nuova concezione stilistica.

Ecco quella che per me sarà la chiave del successo di questo format : se gli autori sapranno ricreare uno STILE NUOVO nell’approccio al poker e verso il poker con persone capaci di divertirsi e divertire con passione ed educazione con un sorriso naturale stampato in faccia senza frustrazioni o perversioni,avendo  la capacità di gestire e dividere un emozione da una passione allora si che la gente comune riuscirà a comprendere come il poker può essere sana competizione, gioco, sportività,divertimento puro e riuscirà finalmente a sdoganare l’immagine di azzardo,bisca,illegalità,soldi facili e rubati e quant’altro di negativo viene normalmente associato al giocatore di poker ma ,e di questo ne sono convinto, solo creando un movimento nuovo uno “Stil novo” appunto…il tempo non è molto ma sicuramente le competenze degli organizzatori sono indiscusse e le persone (precursori di questo movimento che si auspichi prenda piede in tutti i contesti) ci sono già, basta scegliere quelle giuste quindi come dico sempre….NEVER GIVE UP!!!!!

Giorgio “Silversqueeze” Silvestrin