lost password?
Giovedì, 30.03.2017

Marcello Parisi incoronato al ReMida Deep
am martedì, maggio 27, 2014

Il ReMida Deep incorona il re di maggio, a trionfare su un field di 288 giocatori è Marcello Parisi che dopo 4 giorni di gara pone il suo nome di fianco al premio più importante. Con lui sul podio Alessia Foschia, seconda al suo primo torneo live e Giuseppe Ciuoffo, terzo.

remida deep maggioIl week-end appena concluso ha visto lo svolgimento del ReMida Deep, manifestazione pokeristica organizzata dalla shark events che giunge alla terza delle sei tappe in programma. Due i day 1 disputati con moltissimi giocatori apparsi ai tavoli della poker room del hit Hotel & Casinò Perla di Nova Gorica. Alla chiusura delle iscrizione saranno 288  players ad avere pagato il buy-in di 330,00€, aver ricevuto lo stack di 80.000 chips ed essersi giocati ogni possibilità di agguantare la vittoria finale. Tra questi, nomi storici legati alla manifestazione, come Filippo Etna e Mauro Ghisoni, Jurij Naponiello, Alessio Pillon, Paolo Camerotto, Alaistair Plenizi, il leader provvisorio della classifica “Top Player” Marko MikovicErico Iervasi, vincitore dell’ultimo Shark Bay, Francesco Perrupato, Dragan ZaricChristian Caliumi, Mitja Rudolf , Ottaviano Cappellini, Luca Prospero, John Catena e Paolo Coser.

2 day 1 dicevamo, rispettivamente un day 1A che ha visto 94 players iscriversi al main event andato in scena venerdì 23 maggio ed il day 1B, disputatosi sabato 24 con 194 giocatori accorsi nella cittadina slovena. Dal day 1A in 33 riescono ad emergere e depositare chips in cassaforte per il day 2, al comando di questi Umberto Checco (436.500), seguito da Giancarlo Cardone (430500) e Arturo Stocco (407.500). Al day 1B i numeri raddoppiano, doppio degli iscritti, 194, doppio dei player left, 64. Maggiori giocatori significa anche una enorme quantità di chips in più sui tavoli. A sfruttare al meglio questa situazione è Marcello Parisi che riesce ad accumulare uno stack di 762.000 fiches prima che il timer venga bloccato e la giornata conclusa.

Incrociando i chipcount di fine giornata, al comando del day 1 risulta dunque Marcello Parisi, al secondo posto Matteo Passon (685.000) ed al terzo Francesco Gasparotto (542.000). Sono loro che davanti hanno il castello più grande quando domenica i 97 players left iniziano il day 2. la giornata è intensa fra colpi di scena e colpi di … si arriva alle forte emozioni che regala la bolla. La quota ITM è posta a 24 player e si deve attendere molto prima di arrivarci. Passano le ore, scocca la mezzanotte, si cambia giorno e verso l’una Arturo Stocco, terzo in chips ad inizio giornata, perde due colpi che lo estromettono dalla zona a premi. Prima con 77 si gioca e perde il 90% dello stack e successivamente con 66 mette in palio lo stack rimanente. Agostino Masuzzo si mette sulla sua strada, lo chiama con JJ e lo elimina facendo terminare questa fase critica del torneo.

Scoppiata la bolla si vola verso le posizioni che più contano. In 16 andranno a letto con ancora la possibilità di trionfare in questa manifestazione. Su tutti Luca Gualtieri, chipleader del day 2, che si pone davanti a Giancarlo Cardone, Lorenzo Fiorencis, Diego Caserio ed al quinto posto Marcello Parisi, che iniziata la giornata in testa chiude nella top five.

Chipcount final day

parisi verticale

Pos. Player Stack
1 Gualtieri Luca 2.770.000
2 Cardone Giancarlo 2.655.00
3 Fiorencis Lorenzo 2.180.000
4 Caserio Diego 1.890.000
5 Parisi Marcello 1.610.000
6 Shajnoski Mujadin 1.555.000
7 Torregrossa Giuseppe 1.425.000
8 Gasperini Stefano 1.415.000
9 Da Pozzo Marco 1.315.000
10 Villani Davide 1.200.000
11 Cozzani Federico 1.165.000
12 Masuzzo Agostino 1.150.000
13 Ciuoffo Giuseppe 1.035.000
14 Foschia Alessia 880.000
15 Astolfi Gino 615.000
16 Passon Matteo 435.000

Il final day, andato in scena ieri, lunedì 26 maggio, è iniziato col botto.  5 minuti e subito il primo out. Matteo Passon a caccia del raddoppio si scontra con Marcello Parisi. Mentre Passon esce di scena, Parisi da subito indicazione di come sarà la giornata. Da 16 si scende velocemente a 10. Questo significa final table. Ad occupare le sedie del tavolo più importante del torneo sono Giancarlo Cardone, Diego Caserio, Giuseppe Ciuoffo, Federico Cozzani, Marco Da Pozzo, Lorenzo Florencis, Alessia Foschia, Luca Gualtieri, Marcello Parisi e Davide Villani.Si parte dopo le foto di rito e subito termina l’avventura di Luca Gualtieri che, iniziata la giornata al comando, si deve accontentare della decima posizione. Via via si alzano dal tavolo anche gli altri sino ad arrivare al podio.

Il terzo gradino finale va ad occuparlo Florencis Lorenzo, che aveva iniziato al melio il final table eliminando proprio Gualtieri ma che non è riuscito a superare la bravura di Alessia Foschia, seconda classificata finale al suo primo evento live, e soprattutto Marcello Parisi, che già dal primo giorno aveva dato segnali di come potesse finire il main event, ed alla resa dei conti meritatamente trionfa ed indossa la corona del ReMida in questa terza tappa stagionale.

Info e immagini: Shark Events