lost password?
Domenica, 20.08.2017

Marco Della Tommasina sfiora il successo nel campionato spagnolo
am Wednesday, December 4, 2013

Alla conquista di Barcellona e del “Campionato di Spagna”. C’è quasi riuscito nel suo intento Marco Della Tommasina pro di “Smart Poker“. Un bellissimo quinto posto per lui e tante cose da raccontare. Ovviamente con la sua immancabile simpatia ci racconta di questi quattro giorni di poker, divertimento e di un risultato che fa sicuramente morale. Ormai Barcellona e il casinò della città catalana sono la sua seconda casa, anche se il cuore batte sempre per la sua liguria.  11-07-13-01-00-54-della-tommasina[1]

Ma possiamo chiamarti “Don Marcos”? “Bé loro, vorrebbero eleggermi a sindaco di Barcellona, ma ho troppi impegni al momento. Ci rifacciamo alla prossima tornata elettorale” (ride con soddisfazione, ndr)

600 euro di buyin 250 giocatori, una struttura interessante con livelli da 45 e 60 minuti e un final table con giocatori poco conosciuti ma di grande spessore. “Mi sono divertito tanto lo ammetto. Difficilmente riesco a farlo nei tornei, ma questa volta è stata un’esperienza positiva e non solo per il risultato. Incredibile la struttura dei premi, dove il diciottesimo classificato (ovvero il primo a uscire in zona premi) prendeva ben quattro volte il buyin del torneo. Mai vista una cosa così. Avrei potuto anche accettare un deal a 5 in base alle chips di ognuno di noi. Non era conveniente, almeno secondo il mio punto di vista. Esco con 6.000 euro in tasca ben felice. E’ una scelta che rifarei.”. 

Barcellona è ormai entrata nella tua vita. “Bé diciamo che mi trovo bene. Pensa che adesso all’esterno ci sono 18 gradi. Poi la vita spagnola si coniuga bene con il mio stile di vita. La gente è solare e il posto è davvero bello. Ho preso in affitto una casa appena fuori Barcellona e ogni sera ci sono al Casinò, sia tornei interessanti, sia partite cash molto abbordabili. Soprattutto la seconda opzione mi intriga molto. 

Ma dopo tutti questi mesi che idea ti sei fatto dei giocatori Iberici ?. “Ah che belli gli Spagnoli. Brava gente, disponibili, simpatici, alla mano, solidali con il prossimo. Belli da morire” . Si e quindi? “E quindi si mangia bene, il clima è ottimo e ci si diverte” (e intanto ride a più non posso dall’altra parte del telefono,ndr)”. Insomma avete capito. Non sono proprio degli ottimi giocatori in generale, anche se qualcuno riesce ad emergere. c67b79ebe7[1]

E dopo questo bel risultato Marco è pronto con la sua famosa valigia a prendere parte ad un nuovo torneo. Da venerdì sarà impegnato al WPT National di Bruxelles (che noi di Pokerfirma.it seguiremo con report giornalieri, ndr). “Sono curioso di vedere la nuova poker room e di mettermi alla prova con i giocatori locali. Mi dicono che il tipico giocatore belga è simile a quello spagnolo. Quindi bello, bravo, generoso etc etc.”

Non ci resta che salutare Marco e farli un grande in bocca al lupo, anche se con una persona così simpatica dispiace sempre chiudere la telefonata. “A me dispiace molto meno, visto che sto telefonando io. Scherzi a parte, grazie dell’incoraggiamento, un saluto a tutti i lettori di Pokerfirma.it e naturalmente a voi dello staff”. 

Per la cronaca la settima tappa del “Campionato di Spagna” va al danese Jacob Irsberg, il quale incassa dopo un deal a quattro 20,170 euro. Settemila in meno di Daniel Pujol, runner up dell’evento ma chipleader al momento del deal. Terzo posto e medaglia di bronzo per Barham Kakahama, che ritira alle casse 17mila euro.

Questo il quadro completo dell’evento.

  1. Jacob Irsberg: 20.170€.
  2. Daniel Pujol: 27.620€.
  3. Barham Kakahama: 17.310€.
  4. Rafael Gómez: 11.000€.
  5. Marco della Tomasina: 5.900€.
  6. Sergio Alonso: 5.000€.
  7. José M.Márquez Boluda: 4.500€.
  8. Roman Novoselov: 3.900€.
  9. Damian Porebski: 3.500€.
  10. Enrique Mas: 2.700€.
  11. Pere Estatuet: 2.700€.
  12. Israel Lao Cristino: 2.700€.
  13. Petru Tarlev: 2.700€.
  14. Ernst Arne Tobias Soederkvist: 2.400€.
  15. Axier Otxoa: 2.400€.
  16. Juan Carlos Cànoves: 2.400€.
  17. Toni Diéguez: 2.400€.
  18. Mauri Pazos: 2.400€.