lost password?
Domenica, 19.11.2017

Mike Sexton dopo 15 anni saluta il WPT e diventa presidente di Partypoker
am Tuesday, May 23, 2017

Hanno iniziato assieme. Uno legato all’altro. Ma da oggi le strade del World Poker Tour e di Mike Sexton si separano. Quindici anni di telecronache, centinaia e centinaia di final table commentati e anche un trionfo nel WPT. Mike Sexton è stato la voce del circuito fin dalla sua nascita, oltre che a provare l’ebrezza di giocarlo e vincerlo. Adesso è arrivato il momento dei saluti e per lui si aprono le porte di un nuovo percorso a capo di PartyPoker.com . 

Ritorno alle origini 

Molti non sanno che lo stesso Sexton è nato a livello lavorativo proprio con Partypoker.com. E’ stato uno dei primi a credere nel boom in rete della room nel 2001 ed ha aiutato la sua diffusione. Un anno dopo l’approdo al neo nato World Poker Tour il primo circuito live a carattere mondiale. Da quel momento in poi 15 anni di puro amore, conditi dal trionfo arrivato pochi mesi fa, che va a sommarsi ad altri successi arrivati a giro per il mondo. 

Mike Sexton nel giorno del suo trionfo

Un ritorno alla casa madre quindi per Sexton che lascia il suo compagno di avventure Vince Von Patten. Al suo posto arriva un altro volto noto come Tony Dunst, a sua volta già campione nel Wolrd Poker Tour. Mike invece prenderà la carica di presidente di PartyPoker.com e agirà sia come presidente che come ambassador.

Investirà nello sviluppo del software, dovrà cercare di migliorare il servizio clienti e i vip system. Dovrà creare un ambiente più amichevole per i giocatori dilettanti aggiungendo anche valore ai micro limiti e allo stesso tempo dovrà combattere i software di terza parte. Insomma un lavoro a 360° gradi perchè PartyPoker vuole tornare a primeggiare. Le basi per compiere questa impresa ci sono tutte.