lost password?
Giovedì, 17.08.2017

Mini IPT: Marco Bognanni in testa al tavolo finale
am Tuesday, April 8, 2014

Da leader aveva iniziato e da leader vuole chiudere. Marco Bognanni pone il suo nome in testa al tavolo finale del Mini IPT, che fra poche ore vivrà il suo epilogo presso il casinò di Sanremo. Chipleader nel corso del day1A, il pro di EnjoyBet non fa sconti nel corso del day3 e si prende in maniera più che meritata la leadership forte di uno stack formato da 1.177.000 gettoni quando l’average è ferma a quota 704.444. Si arrendono ad un passo dal tavolo finale invece altri due nomi importanti, come quelli di Pietro Compagnoni e di Daniele Amatruda, che vede la sua coppia d’assi deplosa da :6c: :3c: della francese Deborah Nizard. Immenso rammarico ma la consapevolezza dell’ennesima grande prestazione per “AmaDonk”.Marco Bognanni

Ripartivano in 33 ai nastri del day3, sicuri di un premio in tasca e con l’obiettivo di centrare una delle otto sedie del tavolo finale. Una corsa ad eliminazione che non fa sconti e soprattutto non guarda in faccia nessuno. Ne sanno qualcosa Daniele Mazzia (29th per 800€), l’ex calciatore professionista Mauro Bressan (22th per 1.030€), Filippo Giorgi (20th per 1.150€), Federico Cipollini (16th per 1.300€), Daniele Amatruda (10th per 1.900€) e Pietro Compagnoni nono per 2.196 euro e uomo bolla del final table. La sua eliminazione giunge quando pusha con coppia di 10, trovando Niccolò Serlenga in netto vantaggio con QQ. Board senza aiuti e per gli altri otto giocatori è il momento di imbustare le proprie chips.

Marco Bognanni quindi, ha l’opportunità fra poche ore di incasellare il proprio nome in un circuito prestigioso. “MagicBox” però dovrà guardarsi le spalle da un manipolo di avversari pronti a tutto. Serlenga e la francese Nizard lo pressano da vicino sul podio virtuale, mentre nelle retrovie attenzione a  Cristian Viali, un player abituato a giocare tavoli finali. Carte in aria per il final table a partire dalle ore 14.00.

Questo il chip count del tavolo finale.

D3