lost password?
Martedì, 21.11.2017

“Non sono indagato.” Questa la reazione di Filippo Candio
am Saturday, March 8, 2014

La notizia è apparsa ieri mattina sull’Unione Sarda, uno dei maggiori quotidiani della splendida isola, e da li è stato un’escalation di pubblicazioni, tra cui anche noi, che riprendendo l’articolo hanno portato alla ribalta una vecchia vicenda (almeno di un paio d’anni fa), fino a trovare il culmine nel servizio andato in onda in prima serata al tg5 .

filippocandioLa smentita del diretto interessato non si è fatta attendere, anzi, sulla sua pagina FB ancora prima che il servizio del TG5 andasse in onda, sulla scia dei vari articoli usciti a partire dalla mattinata, aveva così chiarito la sua posizione:

Filippo Candio
Non sono ne indagato ne faccio parte dell operazione stealth. Semplicemente un giornale sardo ha ripreso una notizia di 2/3 anni fa ed ha riempito una pagina. Come ogni giocatore ho una verifica aperta che si sta risolvendo con la mia totale collaborazione ma niente di tutto quello scritto è verp e p.s. Non sono assolutamente nei guai con nessuno, al massimo stanco di ste…

Quindi la notizia apparsa ieri non porterebbe nulla di nuovo in merito alla vecchia inchiesta che lo vedeva protagonista e a cui, secondo le parole dello stesso Filippo, starebbe collaborando in modo da venirne a capo. Speriamo per lui nel più breve tempo possibile! In primis per lo stesso Filippo, così non dovrà ciclicamente vedere il suo nome legato a questo tipo di notizie, e poi per il movimento stesso, in modo che il suo nome, come quello di qualsiasi altro campione nostrano, non possa più essere “sfruttato” per creare interesse e audience legandolo all’illegalità.

D’altronde lo sappiamo:

“Tira più un pokerista evasore che un’operazione benefica…”