lost password?
Giovedì, 17.08.2017

PCA inizia il countdown ai Caraibi
am Friday, December 27, 2013

Prendete il Paradiso dei Caraibi. Mescolatelo con la sabbia bianca delle spiagge assieme all’acqua cristallina dell’Oceano. Aggiunte il maestoso Atlantis Resort delle Bahamas in quel di Nassau. Infine prendete un plotone infinito di giocatori pronti a giocarsi 10.300 dollari di buyin e shakerando il tutto otterrete il Pokerstars Caribbean Adventure, ovvero il più prestigioso e ricco torneo dell’intero circuito EPT.  Atlantis-Bahamas[1]

Dal 5 gennaio si alza il sipario sulla tappa più attesa di tutta la stagione. Il PCA sarà il centro del mondo pokeristico per nove giorni con ben 39 eventi. Si parte con il botto. Domenica 5 spazio dalle ore 12.00 all’esclusivo Super High Roller – Unlimeted Re-Entries – 8handed da 100.000 dollari di iscrizione. Tre giorni di torneo per stabilire il successore di Scott Seiver che lo scorso anno portò a casa la bellezza di oltre 2 milioni di di dollari.

Dal giorno seguente shuffle up per i vari satelliti del main e per i tornei turbo che nel 2013 hanno riscosso notevole gradimento fra i giocatori. Martedì 7 invece è l’ora del Day1A del Main Event da 10.300 con 10 milioni di dollari di montepremi garantiti. Inizia la caccia al campione uscente Dimitar Danchev che alzò la picca su un field di 987 giocatori, incassando un assegno da 1.859.000 bigliettoni. Il modo migliore per iniziare l’anno. Sempre nella stessa giornata, scatta l’evento di Open Face Chinese ovvero il poker cinese da 2.200 dollari di buyin e con rebuy illimitati. Chiude la giornata infine l’atteso Turbo “8handed” da 5.300 $ di iscrizione.

Mercoledì 8 spazio al day1B del Main Event, mentre il resto della giornata sarà dedicata alle varianti. Dal Pot Limit Omaha fino al Razz, 20080110-_MG_4377[1]passando per il Seven Stud e lo Stud 8. Giovedi 9 gennaio per i delusi e soprattutto per gli eliminati del main ecco la possibilità di riscattarsi con l’evento #15, un No Limit Hold’em da 2.200 dollari di buyin spalmato su due giorni. Nella precedente edizione si aggiudicò il successo Guy Bachar che prevalse su ben 311 giocatori intascando la considerevole cifra di 157 mila bigliettoni verdi.

Venerdi 10 fra i tanti tornei due attirano l’attenzione. Il primo è l’evento #20 un No Limit Hold’em 8handed da 2.200$, a sua volta diviso in due giornate di gioco. Campione uscente Andoni Sanchez, che mise in riga 194 colleghi per prendersi la prima moneta da quasi 220 mila dollari. L’altro evento è invece “Americas Cup of Poker“. Un torneo ad invito riservato alle nazioni. Insomma una sorta di mundialito del poker. Capitano azzurro ovviamente Luca Pagano.

Sabato 11 è nuovamente l’ora dei buyin pesanti. Scatta infatti l’High Roller No limit hold’em da 25.500 dollari con la possibilità di un rebuy. Tre giorni di gioco per superare i 161 ingressi della passata edizione che incoronò la “Team Pro Pokerstars” Vanessa Selbst campionessa indiscussa e capace di portarsi a casa un assegno da 1.424.000 $. E tanto per rimanere in tema di donne, domenica 12 spazio all’evento riservato al gentil sesso da 1.100 $. vanessa_selbst_pca10_hr3w-thumb-300x450-181158-thumb-277x277-181229[1]

Si chiude Lunedi 13 con i final table del main event e del secondo High Roller, mentre per gli ultimi vacanzieri ci si gioca il tutto per tutto con il “6handed Turbo” da 10.300 dollari di buyin. Shannon Shorr portò a casa l’ultima volta 160 mila bigliettoni. Non proprio il peggior modo per chiudere una vacanza del genere.

Ovviamente noi di Pokerfirma.it seguiremo tutto l’evento con Report e News per non farvi perdere nemmeno un secondo del tanto atteso PCA 2014.

legga anche questo articolo : Break
oppure questo articolo : Si riprende dal nono livello