lost password?
Sabato, 25.11.2017

Phil Gruissem vince il WPT Alpha8 di Londra
am Wednesday, October 30, 2013

Un altro titolo highroller per Philipp Gruissem. Ieri notte ha vinto il £ 100.000 Alpha8 Event del World Poker Tour (WPT) presso il Palm Beach Casino di Londra ed ha incassato la prima moneta di £ 862.400.

In ragione del fatto che era ancora possibile la late registration sino al livello 9 il montepremi ad inizio giornata non era ancora definito. Alla chiusura delle iscrizioni le entries erano salite a 20 ed i posti pagati vengono fissati a 4.

La Germania la fa da padrone con ben 5 giocatori nei primi 10 e piazzandone 3 nei primi 4 posti. Fabian Quoss, Tobias Reinkemeier, Igor Kurganow ed anche Max Altergott hanno tenuto alta la bandiera tedesca che poi Philipp Gruissem ha issato sul gradino più alto del podio. Rimasti in 10 il primo ad abbandonare la compagnia è stato Bill Perkins seguito da Fabian Quoss che perde lo spot che lo avrebbe rimesso in partita con i i suoi KK dovendo infrangersi contro i Sevens si Richard Yong che flopp subito il suo :7x:.

Con 8 giocatori avevamo il Final Table, Richard Yong guidava il chipcount di poco avanti a Viktor Blom e Phil Gruissem. Quando Scott Seiver va all-in con :Js: :Jc: contro :Ad: :Kh: di Viktor Blom, nessuno si aspettava il più rocambolesco dei board. Flop dei sogni e da incubo allo stesso tempo :10s: :Ks: :Qs: , il turn :Ah: consegna a Viktor Blom 3 out per la salvezza, il river:9s: chiude una funambolica straight fluash per Seiver che raddoppia. Rimasto short Blom se ne va nelle mani immediatamente successive.

Al turn :Ks: :Ac: :10c: :6s: Richard Yong va all-in contro Phil Gruissem, Richard mostra :As: :7s: , Phil ha floppato scala. Il river non cambia nulla e  Yong occupa la settima posizione. Max Altergott, recente vincitore del Highroller Event del WPT Paris, deve slutare la compagnia poco dopo. Con :As: :9c: doveva incrociare le dita e sperare contro :Ah: :Qh:, il flop dei sogni:Ac: :9s: :5h: lo porta al settimo cielo pokeristico, ma come spesso in questo meraviglioso gioco accade il turn :Jh: accende la luce gialla ed il river:3h: fa calare il sipario su Max e le sue speranze spedendolo a casa come bubble-bubble Boy.

Tony G. è stato il vero bubble boy, con 77 contro QQ di Phil Gruissem che dimostra ancora di più quanto questo torneo fosse scritto negli astri per lui. Rimasti in 4 e tutti a premio, Phil Gruissem aveva “solo” la metà delle chip in gioco.

Igor Kurganov chiude in 4° posizione, pusha con 44 trova il call con :Ad: :Jd: di Tobias Reinkemeier e l’ :Ax: al flop consegna il il podio a  Reinkemeier ed il legno a Kurganov. A questo punto i tedeschi giocano al gatto col topo con Scott Seiver, ma una doppia vittoria tedesca non è stata possibile. Seiver riesce a riavvicinare Phil mentre a Tobias inizia a mancare l’ossigeno. Con :Ah: :3c: Reinkemeier le mette in mezzo trovando il call di Phil Gruissem con coppia di :4x: , il board :9h: :6h::Kd: :8c: :4h: decreta il terzo posto per Tobias .

In heads-up la leadership si sposta dall’uno all’altro ma al momento del solito all-in call Phil Gruissem era leggermente avanti. Con :Kh: :Qs: Scott Seiver si presenta allo show down per il titolo contro :Ah: :Jd: di Phil Gruissem. Il board :9s::Jh: :4s: non spazza via ancora la tensione nell’aria, turn :5d: , river :4h: e Phil Gruissem vince il WPT Alpha8 Events London per la modica somma di £ 862.400.

gruissem

1st – Philipp Gruissem – £862,400
2nd – Scott Seiver – £509,600
3rd – Tobias Reinkemeier – £352,800
4th – Igor Kurganov – £235,200