lost password?
Giovedì, 17.08.2017

Poker EM: il campione PLO è Thomas Pohnke
am Tuesday, October 29, 2013

Il PLO ha trovato non solo il suo vincitore ma il suo dominatore.  Dopo un deal tra gli ultimi tre rimasti Thomas Pohnke festeggia la vittoria del € 1.500 Pot Limit Omaha Event ed ufficialmente € 30.210 vanno a lui.

13 giocatori hanno iniziato questa giornata con un chiaro chipleader di nome “Nicholson”. Il primo seat open non si fa attendere a lungo e Gabor Gyarmati consente a Sigi Stockinger di raddoppiare e poi, in rapida successione, abbandonano la tenzone Bernhard Krainer e Lukas Bachmaier.

In questo modo si giunge alla bolla. Come spesso accade lo scoppio si è fatto desiderare un po’ fino a quando Gabor Gyarmati con :Qx: ‘s contro le Airlines di Eoghan O’Dea va a casa a mani vuote. Proprio vuote no in quanto potrà partecipare al Championship Event di sabato con un montepremi garantito di minimo € 50.000.

Clemens Manzano è riuscito da shortstack a portarsi nei premi, tuttavia si deve accontentare del nono posto. Subito dopo inizia il  crollo del chipleader. Flop :Kd: :Qs: :8h: Nicholson betta Pot, e Flo va allin con :Ah: :Ad: :9x: :7x: . Nicholson callte mit :Qh: :Qs: :3h: :10s:  quindi middle set, Turn :3s: , River :Kc: e più di 700k si aggiungono allo stack di Nicholson, mentre Flo deve accontentarsi di un per lui deludente ottavo posto.

Settimo chiude subito dopo Andreas Kalt. Rimasti in 6 il ritmo rallenta ed i giocatori foldano se stessi in pausa cena. Al  chipcount Nicholson aveva davanti più di metà delle chips e questo ha fatto si che gli altri giocassero cinque contro uno. Konstantin elimina quindi Eoghan O’Dea. Thomas Pohnke prende le chips di Alexander Freund ma nonostante ciò Nicholson sembrava ancora irraggiungibile.

Le cose però nel PLO cambiano molto in fretta. “Win2day Ace” Sigi Stockinger era lo shortstack, ma raddoppia prima contro Thomas Pohnke e poi contro Nicholson riportandosi perfettamente in partita. Thomas Pohnke chiude poi Full House contro Nicholson che scivola al terzo posto del chipcount.

E come la più amara delle leggi del poker è Nicholson che deve andarsene chiudendo al quarto posto. Al Turn :9d: :9h: :3c: :7d:Nicholson chiude full house giocando :As: :Ks: :3s: :3h: , ma Thomas Pohnke con :9s: :7h: :6c: :Ac: ha incorciato il full più alto. il river  :Ad: migliora ulteriormente la mano di Pohnke e mette al collo di Nicholson la medaglia di legno

Rimasti in tre si discute di un deal ma essendo Thomas chipleader incontrastato non si trova l’accordo giusto. La situazione cambia quando sia Konstantin  che Sigi raddoppiamo ai suoi danni. Al ritorno dalla pausa di mezzanotte i tre contendenti avevano trovato un accordo. Thomas Pohnke era il vincitore, Konstantin secondo e Sigi terzo.

t2_k3_081

Oggi si prosegue di nuovo spediti. Alle 14 inizia un € 350 Turbo Satellite (30k/15 Min) per gli ultimi ticket per il main event € 3.000 No Limit Hold’em che partirà alle 19:00, 50.000 chips e livelli da un’ora non mancheranno di dare uno spettacolo di alto livello. Tutte le info su pokerem.com, e per chi abbia il piacere potrà seguire tutto dagli inviati di Pokerfirma.com

1. Thomas Pohnke D 30.210 €
2. Konstantin 18.880 €
3. Sigi Stockinger A 12.370 €
4. Nicholson 8.970 €
5. Alexander Freund A 6.610 €
6. Eoghan O’Dea IRL 5.190 €
7. Andreas Kalt D 4.530 €
8. Florian D 4.060 €
9. Clemens Manzano A 3.572 €