lost password?
Mercoledì, 23.08.2017

Pokerfirma.it alla conquista di Innsbruck
am Friday, November 15, 2013

chips-warm-upInizio questo breve articolo con una premessa d’obbligo, è solamente un’ode al campanilismo e narra l’avventura della nuova redazione (seppur zoppa di un pezzo fondamentale) di Pokerfirma Italia alla conquista dell’Austria.

Si parte alla volta del casinò di Innsbruck per il primo incontro con la casa madre consci del fatto che  prima di arrivare nel luogo dell’incontro abbiamo già accettato il guanto di sfida, in ballo c’è la last long nel torneo Warm-Up delle hold’em series, in palio c’è la nomina a campione di Pokerfirma di questa stagione, è il nutrito gruppo tedesco contro noi 3,  la faccenda sembra veramente dura ed il destino sembra remarci addirittura contro.

fabio-querin-pokerfirmaIl viaggio stesso diventa un’avventura nell’avventura, la prima nevicata stagionale ed il panorama al di fuori dei finestrini diventa quasi irreale, attraversare la frontiera del Brennero è come entrare nell’armadio e trovarsi a Narnia, notte fonde fra le alte montagne, i coni di luce proiettati dai lampioni illuminano enormi fiocchi di neve che cadono copiosi, la strada è oramai bianca e solo i freni dei mezzi sulla nostra stessa strada ci riportano alla realtà, e la realtà è che siamo in maledetto ritardo, riusciamo, saltando saluti e presentazioni, ma non saltando il noleggio della giacca che è d’obbligo per l’ingresso al casinò, a sederci ai tavoli quando il terzo livello è già in corso. La prima cosa che si nota nel sedersi ai tavoli è il rumore delle chips, una vera e propria musica che raramente ho potuto apprezzare nei vari casinò che ho frequentato, si riesce addirittura a parlare tranquillamente con tutti i giocatori seduti al tavolo, anche quelli posizionati all’estremo opposto del tavolo, certo… se sapessi mezza parola di tedesco oltre a parlare magari sarei riuscito anche a capire cosa dicevano…
Dopo questo momento quasi aulico entriamo nel vivo del torneo…

Ora non sto qui a tediarvi con la misera figura fatta da due di noi, diciamo che, senza quel sottile alito di sf..a  che ci ha accompagnati avremmo potuto fare decisamente meglio anche noi, ma tant’è, abbiamo così potuto sostenere Fabio che colpo dopo colpo, chips dopo chips è ruscito ad incamerare uno stack tale da portarlo al final table, ma cosa più importante, è ufficialmente il campione di Pokerfirma, pensate voi come stiamo messi ;)

Visto il buon inizio non ci tiriamo indietro e rilanciamo la sfida, oggi saremo presenti al main, chi sarà di noi il migliore?
Io, punto ancora su Fabio!!!!