lost password?
Martedì, 21.11.2017
Campione
Preda conquista il Poker Masters at Work
am Tuesday, February 11, 2014

Da Preda a cacciatore. Fulvio Preda conquista il Poker Masters at Work battendo in tre giorni intensi di poker 156 giocatori. La prima moneta di 17.462 Sfr la conquista battendo in heads-up Davide Cocozza. Terza piazza per Marco De Salvo.

fulvio predaSi chiude la tre giorni pokeristica del Poker Master at Work Deep Edition con la vittoria di Fulvio Preda. Nella poker room del casinò municipale di Campione d’Italia, sotto la direzione di Andrea Bettelli e l’organizzazione del Campione Poker Team, è andato in scena un altro torneo entusiasmante che a fronte di un buy-in di 600 Franchi svizzeri ha distribuito premi per un totale di 81.710 Sfr.

Sono stati in 156 a calcare le scene della poker room al secondo piano della maestosa struttura disegnata dall’architetto svizzero Mario Botta sulle rive del lago di Lugano. 156 entries che ricevute le 54.000 chips come dotazione iniziale hanno iniziato venerdì 7 febbraio alle 19:00 a darsi battaglia attorno ai tavoli con livelli da 40 minuti. Di questi solamente in 90 passano al day 2 di sabato. Il field si screma ma le 17 posizioni a premio sono ancora molto lontane.

alle 14:00 di sabato lo spettacolo ricomincia, i livelli si allungano a 54 minuti e resteranno così sino alla conclusione. Da 90 giocatori nell’arco della giornata si scende a 20 e fra gli altri cadono teste di rilievo quali Gianandrea Bandiera, Francesco Del Foco, Zdenko Livaja e Claudio Rinaldi per citarne qualcuno. La bolla è vicina e la notte che divide sabato da domenica serve ai giocatori a pianificare la strategia necessaria per conquistare in primis un premio e poi andare a caccia della prima moneta di 17.642 Sfr.

Domenica si presentano in 20 con nomi importanti fra i pretendenti al titolo, Salvatore Bonavena, Carlo Savinelli, Michele Sigoli sono in prima fila e con tutte le credenziali per ambire alle primissime posizioni. In testa al count ad inizio giornata c’è Guido Presti con 899.000 chips ed alle sue spalle Fulvio Preda con 771.000 chips.

L’inizio giornata è ad alta tensione, le posizioni a premio sono ad un passo e sulla strada che porta a queste cadono Tim Weisssen, Antonio Giraldo e Giorgio Fallara. Rimasti in 17 tutti hanno la sicurezza del premio minimo di 1.230 Sfr. A cadere subito uno dei pezzi da 90 ancora in corsa, Salvatore Bonavena di cui non c’è bisogno di presentazioni, la stessa sorte è seguita da Danilo Cosentino, Gianluca Loi, Agostino Pecoraro, Pedreag Budakovic, André Seehof, Andrea Coscia e Michele Sigoli che termina in decima posizione.

Siamo oramai al final table, un tavolo solo, il più importante della giornata. Esce subito di scena il chip leader ad inizi giornata Guido Presti che aveva immaginato e sperato diversamente l’esito della sua manifestazione. Il secondo in chips, Fulvio Preda, invece non perde un colpo e trionfante cavalca sino ad alzare il trofeo del vincitore. Sulla sua strada travolge anche uno sfortunato Carlo Savinelli che nonostante la felicità di essere giunto al FT di questo evento commenta così, sui social network, la sua eliminazione:

Tutto regolare persi 5/5 Sd vs SS su struttura collassata. Ultimo AK<A7 per pot 2av 6left. #6busted una run negli sd che nn esiste. Davvero unreal

Termina quindi con la vittoria di Fulvio Preda questa edizione del Poker Master at Work Deep Edition, alle sue spalle Davide Cocozza e sul gradino più basso del podio Marco De Salvo.

Chiuso il Poker Master at Work Deep Edition nella poker room del casinò municipale di Campione d’Italia l’attività resta febbrile, i tavoli cash sono sempre catalizzatori di attenzioni e mentre per il poker da torneo, oltre che per la normale programmazione settimanale, l’appuntamento è per questo fine settimana dove andrà in scena il PFC330 sotto la direzione di Andrea Bettelli e che potrete seguire passo passo attraverso il blog live targato pokerfirma.it.

Payout

pmw pemio

Pos. Cognome Nome Premio
1 Preda Fulvio Sfr. 17.462
2 Cocozza Davide Sfr. 12.090
3 De Salvo Marco Sfr. 9.810
4 Di Giacomo Claudio Sfr. 8.170
5 Brizzio Raffaele Sfr. 6.540
6 Savinelli Carlo Sfr. 5.310
7 Manfredi Roberto Sfr. 4.490
8 Patelli Gianluigi Sfr. 3.270
9 Presti Guido Sfr. 2.060
10 Sigoli Michele Sfr. 2.060
11 Coscia Andrea Sfr. 2.060
12 Seehof Andrè Sfr. 2.060
13 Budakovic Predrag Sfr. 1.230
14 Pecoraro Agostino Sfr. 1.230
15 Lui Gianluca Sfr. 1.230
16 Cosentino Danilo Sfr. 1.230
17 Bonavena Salvatore Sfr. 1.230