lost password?
Martedì, 21.11.2017

ReMida Deep: Il day 1A a Filippo Giunti
am Saturday, March 15, 2014

Il day 1A della seconda tappa 2014 del ReMida Deep termina nella notte con 28 player left dei 91 iscritti. Nella poker room del hit hotel & casinò Perla di Nova Gorica la busta più pesante è quella di Filippo Giunti che con 706.500 chips si pone in netto vantaggio su Nicola Gilberto (595.500) e Mitja Rudolf (516.000) rispettivamente secondo e terzo.

Chipleader-Day-1A-Giunti-FilippoLa seconda tappa stagionale del ReMida Deep ha preso il via ieri pomeriggio, venerdì 14 marzo, nella poker room del casinò Perla. In 91 pagano il buy-in di 330€, ricevono in dote le 80.000 chips e si siedono ai tavoli iniziando così la loro storia in questo main event. Moltissimi i personaggi di spicco che fanno capolino nella sala, Giuseppe Pilloni, vincitore dello shark Bay di Febbraio, Jurij Naponiello, Mauro Ghisoni, Filippo Etna, Ottavio Cappellini, Giovanni Safina, Paolo Guastamacchia, Michele Limongi, Paolo Camerotto, John Catena, Dragan Zaric e Marko Mikovic, vincitore della prima tappa stagionale e vera sorpresa di questo 2014.

91 dunque i partecipanti alla prima delle due chance di approdare al day 2, di questi solo in 28 mettono stack in cassaforte. Fra chi non riesce nell’intento segnaliamo Cristian Vecchi, che “ha l’onore” di essere il primo out di giornata, ed il duo Andrea Iocco e Diego Ambrosio, che entrano in netto ritardo grazie alla late registration e giocano pochissime mani prima di incappare nell’eliminazione.

La stessa sorte, anche se con modalità diversa, capita a Paolo Camerotto. La sua giornata è altalenante, salite irte e discese repentine che lo portano a terminare lo stack anzitempo. Ottaviano Cappellini, Paolo Guastamacchia e Filippo Etna sono altri personaggi che avranno solo oggi la possibilità di continuare la corsa.

Buona la giornata di Mauro Ghisoni, che chiuderà poi sesto, e che regala una perla nel corso della giornata:

Jamnikar Ziga apre a 2.500, chiamano Pierpaolo Signorelli e Vincenzo Bergamo, da bottone mauro Ghisoni raisa a 12.500, folda l’original raiser, folda Signorelli mentre Bergamo chiama.
Sul flop :Qx: :10x: :Qx: Bergamo checka, Ghisoni betta 15.500, Bergamo pusha a 70.000 circa e Ghisoni snappa
Mauro Ghisoni mostra :Ax: :Kx: dichiarando “ti chiamo perchè sei bianco”
Vincenzo Bergamo mostra :4x: :3x:
Il turn :Kx:  chiude i conti, Bergamo è out mentre Ghisoni sale a 205.000 chips

A contrario dei sopracitati giocatori, ottima giornata per alcuni players che nel corso dei vari livelli, hanno fatto divertire e si sono alternati in testa al chipcount. Per diverso tempo della prima parte della giornata Jurij Naponiello ha guidato il plotone. A scalzarlo prima Giuseppe Tedeschi e poi  Andrea Dessi che si sono alternati al comando per tutta la parte centrale del Day 1A fin oltre la pausa cena. Quando le sorti del torneo sembravano scritte è arrivata l’ora di Gianni Antonio Usai che raggiunge la vetta della classifica provvisoria e la mantiene sino al sorpasso di Nico Giberto avvenuto nel corso del quindicesimo livello. Non è ancora scritta però la storia del day 1. Infatti Nico Giberto si piazza in prima posizione e mantiene il comando poi fino alla chiusura delle buste, primo tra i 28 players left.

L’appuntamento con il Day 1B del ReMida Deep è per questo pomeriggio alle 14:00 quando il primo dei 16 livelli di gioco previsti prenderà il via. Per chiudere, il chipcount del day 1A.

Pos. Cognome Nome Stack
1 Giunti Filippo 706.500
2 Gilberto Nicola 595.500
3 Rudolf Mitja 516.000
4 Klancar Primoz 495.000
5 Olla Marco 414.000
6 Ghisoni Mauro 412.500
7 Vacchi Maurizio 346.500
8 Usai Gianni Antonio 318.500
9 Leghissa Michele 289.000
10 De Nardi Fabio 266.000
11 Bojovic Davor 254.000
12 Naponiello Jurij Mirko 249.000
13 Di Tullio Fabio 239.500
14 Ciorba Vasile Catalin 223.000
15 Islamay Ylli 210.000
16 Mastrantoni Gianluca 199.500
17 D’Aquila Gianpaolo 180.000
18 Peccianti Francesco 175.000
19 Kljajic Goran 165.000
20 Casaburi Michele 161.000
21 Robuffo Alessandro 159.500
22 Tedeschi Giuseppe 152.000
23 Shajnoski Mujadin 141.000
24 Choi Kyung Ok 107.500
25 Dessi Andrea 95.500
26 Greco Roberto 85.000
27 Plenizio Alaistair 80.000
28 Clapiz Michele 77.500