lost password?
Mercoledì, 22.11.2017

ReMida Deep: La vottoria di Luigi Conti
am Tuesday, March 18, 2014

Termina con la vittoria di Luigi Conti la seconda tappa stagionale del ReMida Deep. Nella poker room del hit Hotel & Casinò Perla di Nova Gorica il sardo ha la meglio sui 16 giocatori giunti al final day ed alza la corona del main event incassando un premio di 25.000€. Il podio è completato da Michele Leghissa e Patrick Piccirilli.

Nella poker room del casinò Perla solamente 16 players si presentano per disputare la giornata finale di questa seconda tappa del ReMida Deep. Gli ultimi 16 dei 327 iscritti al main event. I 16 personaggi in cerca della moneta del valore maggiore, quella della prima posizione che equivale a 25.000€ a fronte di un buy in di 330€.

Fra i 16, come scritto ieri, volti che spesso abbiamo incrociato nella sala del Perla e spesso e volentieri nei momenti caldi dei vari tornei che andiamo a raccontare. Il primo fra questi è Jurij Naponiello. Giusto un mese fa si piazzava secondo alla prima tappa 2014 dello SharkBay, e ieri cercava il secondo final table consecutivo in una manifestazione organizzata dai ragazzi della Shark Events. La sua strada però si ferma subito, un flip lo condanna a primo eliminato del final day e può solo fare da spettatore al proseguo del torneo.

La corsa è verso il final table e, sulla strada che porta agli ultimi impavidi alla fase più importante, cadono Grcar Urban, Nicola Gilberto, Vincenzo Nicoletti, Marco Olla e Fabio Cappellini che ottenendo l’undicesima posizione entro il secondo livello di giornata fa apparecchiare nel primissimo pomeriggio il tavolo per l’atto finale della manifestazione.

La situazione da inizio giornata, nonostante ci siano state sei eliminazioni, è cambiata solamente nelle posizioni di rincalzo. Cafarella  è ancora al comando quando il Final Table prende il via ma alle sue spalle la sorprendente ascesa di Giancarlo Vassallo che da 15° ad inizio giornata si porta in seconda posizione ed insidia il primato a Cafarella

Final table

Final-Table-3

Pos. Cognome Nome Stack
1 Cafarella Claudio 5.955.000
2 Vassallo Giancarlo 3.200.000
3 Rudolf Mitja 2.765.000
4 Bressan Mauro 2.750.000
5 Ruocco Giuseppe 2.600.000
6 Conti Luigi 2.535.000
7 Piccirilli Patrick 2.350.000
8 Le Pere Francesco 2.305.000
9 Cimino Alessandro 905.000
10 Leghissa Michele 710.000

Quando la tavola è imbandita i commensali vi si tuffano, il primo ad essere sazio è Giancarlo Vassallo che, come era risalito nel chipcout compiendo  un mezzo miracoli così crolla e lascia il FT in ultima posizione. Le sorprese non si fermano qui, infatti poco dopo Cladio Cafarella, che dopo aver dominato il day 2 ed essere rimasti chipleader per tutta la giornata finale si scontra con Giuseppe Ruocco e inizia il suo declino. La fortuna non è dalla sua parte, su un flop :7c: :9h: :10h: Cafarella va ai resti con :Jx: :8x: per la scala floppata, con due cuori in mano Ruocco si gioca il colpo e ad al river chiude il colore che riduce notevolmente lo stack dell’avversario.

La nona posizione finale se la aggiudica Alessandro Cimino ma ad attirare l’attenzione è la sorte avversa di Cafarella che subisce ulteriori colpi in cui la dea bendata gli spilla chips continuamente portandole prima a Luigi Conti e poi Mitja Rudolf per poi concludere l’opera quando Francesco Le Pere con :Ax: :10x: raisa, Claudio da HJ pusha con :Qx: :10x: e Francesco chiama. Il board :Ax: :Qx: :9x: :10x: :7x: chiue i conti consegnando l’ottava posizione a Cafarella.

Al settimo posto l’ex calciatore Mauro Bressan, al sesto Francesco Le Pere ed al quinto Mitja Rudolf che dopo il final table al mini IPT e l’ottima prestazione allo Shark Bay di febbraio centra un altro ottimo risultato in qusto 2014. La quarta posizione va a Giuseppe Ruocco ed il podio così è definito. Patrick Piccirilli, Michele Leghissa e Luigi Conti si giocano le posizioni più importanti.

podio remida deep marzo 2014L’epilogo è molto veloce, la medaglia di bronzo va a Patruck Piccirilli e, mentre il giocatore si allontana dalla tavola fra gli applausi i due players rimasti giocano il colpo decisivo.

Luigi Conti e Michele Leghissa si giocano tutto pre-flop
Luigi Conti :Ac: :Kc:
Michele Leghissa :Kd: :2d:
Board :5s: :Qd: :10d: :Kh: :4c:
Il :Kc: di Conti è aiutato dal kicker migliore, l’ :Ac: infatti gli consegna il piatto e lo incorona campione del ReMIda Deep

La vittoria va così a Luigi Conti che batte in heads-up Michele Leghissa ed alza trionfante la corona del ReMida ed incassa il primo premio di 25.000€. Le luci si spengono così sulla manifestazione e l’appuntamento con la comitiva Shark Events è per fine aprile, più precisamente dal 17 al 21, per la seconda tappa stagionale dello Shark Bay.