lost password?
Giovedì, 17.08.2017

Royal Poker Challange, High Roller da record?
am Thursday, January 16, 2014

Il 30 Marzo, al Star Hotel and Casino di Sidney, si terrà l’esclusivissimo Royal Poker Challange, torneo dal buy in da 1 milione di dollari a fronte del quale il vincitore del torneo riceverà un assegno di ben 50 milioni di dollari, grazie alla foruma Winner take All.

A darne notizia è il comunicato stampa della The Raimbow Company Group che fa capo a Dave Chen, suo presidente ed ideatore dell’evento.

E’ lo stesso Chen a dare maggiori ragguagli circa l’evento, ed afferma che già 48 sono i giocatori che hanno confermato la loro iscrizione all’evento, e fra questi 48 vi sarebbero anche componenti delle famiglie reali di Inghilterra, Danimarca e Principato di Monaco che fungeranno da “ambasciatori”, assieme a membri di famiglie monarchiche africane ed asiatiche (per le quali è attesa ancora la conferma). Fra gli iscritti – afferma Chen – vi sarebbero facoltosi uomini d’affari, star di Hollywood ed i più forti (e danarosi) top player mondiali. Per quanto riguarda la presenza dei reali, a questi verrà offerto un “compenso” per la partecipazione al torneo, che dovrà obbligatoriamente essere devoluto in beneficenza ad un ente da loro scelto, lo stesso discorso andrebbe fatto nel caso in cui uno dei “reali” dovesse finire a premi, anche in qeusto caso il premio dev’essere devoluto in beneficenza.

Dave Chen ci tiene a ribadire che “Il poker è uno dei pochi giochi che annulla le differenze di ceto sociale e di reddito ponendo tutti quanti sullo stesso piano. Mette alla prova le abilità, i nervi ed il coraggio come nessun’altro gioco di carte può fare. Con il premio di 50 milioni di dollari, nella fantastica città di Sidney, questo sarà sicuramente un’evento storico”.

Il Signor Chen non si sbilancia, però, in merito ai nomi dei partecipanti, si limita a dire provengono da Europa America ed Asia, questo – sostiene Chen – al fine di garantire loro la giusta privacy.

The Raimbow Company Group è la società finanziatrice dell’evento che ha molti interessi nel settore immobiliare, manifatturiero e dell’intrattenimento in Australia.

Se sia una “bufala” architettata ad arte, questo non è dato a sapere, di certo le informazioni in merito all’evento stesso sono scarse. Di sicuro non può passare inosservato un’evento di questa portata, e se è una bufala lo sapremo solo fra 75 giorni.

The Star Casino - Large

legga anche questo articolo : RoccoGe, buon avvio in questo 2014.
oppure questo articolo : 20 minuti allo start del day1A