lost password?
Domenica, 25.02.2018

US Poker Open: Peters di rimonta e nega il tris a Chidwick, Rast da sballo nel main
am sabato, febbraio 10, 2018

La maledizione del terzo alloro allo US Poker Open. La potremmo definire così la situazione di Stephen Chidwick che dopo aver vinto l’evento#3 e #4, chiude ancora una volta sul podio e centra la seconda piazza nel “$26.000 NLH”. Va quindi ad aggiungersi alla medaglia di bronzo vinta nell’evento#6. Chi sorride è David Peters capace di rimontare e vincere l’evento#7. Intanto Brian Rast vola nel main event e mette un bel divario fra se e il resto della truppa. 

Peters intasca 400.000$

Il “$26.000 NLH” allo US Poker Open vede sei giocatori riprendere posto al final table per la discesa al titolo.  Stephen Chidwick comanda la truppa e Daniel Negreanu cerca la rimonta dal fondo del count. Sarà proprio Kid Poker il primo eliminato del tavolo finale quando con A-8 sbatte su J-J di Sean Winter. Passano poche mani e al quinto posto si arrende Ben Tollerene. Ci prova con A-4 ma Q-10 di Peters ha la meglio.

David Peters

Ai piedi del podio si interrompe la corsa di Keith Tilston, mentre la medaglia di bronzo va al collo di Winter quando con Q-7 è dominato da Q-J del futuro campione. Il duello finale si apre con Chidwick al comando forte di 3.655.000 unità rispetto ai 2.585.000 gettoni dell’americano. Peters però ribalta tutto e nel giro di poche mani passa a condurre le danze. Nella mano finale con A-A non lascia scampo a Q-2 del britannico e porta a casa 400.000 dollari. 

Il payout

  1.  David Peters United States $400.000
  2. Stephen Chidwick United Kingdom $262.000
  3.  Sean Winter United States $175.000
  4.  Keith Tilston United States $125.000
  5.  Ben Tollerene United States $100.000
  6.  Daniel Negreanu Canada $75.000
  7.  Matt Hyman United States $62.500
  8.  Isaac Haxton United States $50.000

Rast di prepotenza 

Brian Rast è l’uomo copertina del “$52.000 main event” allo US Poker Open. Al Casinò Aria è iniziato l’ultimo evento della kermesse e il player di casa crea scompiglio nella prima giornata di gioco. Nel day 1 sono stati 30 i giocatori che hanno pagato il buyin eccezionale e dopo 10 livelli di gioco sono 10 coloro che avanzano al day 2. Ma grazie alla late registration aperta fino allo start del day 2, c’è la possibilità di migliorare questi dati. 

Brian Rast

Brian Rast dunque comanda il count. Una fuga assoluta la sua visto che mette assieme 886.500 chips. Sulle sue tracce l’unico che sembra in grado di reggere il passo è Ben Tollerene (620.500). Attenzione poi a Daniel Negreanu che si porta al quarto posto con 461.000. Rivedremo all’opera anche Benjamin Pollak (454.000), Bryn Kenney (445.000), Justin Bonomo (198.500) e Adrian Mateos (192.500). A questi si aggiungeranno sicuramente Tom Marchese, Cary Katz e il dominatore dello US Poker Open Stephen Chidwick.

Il count ufficiale

  1. Brian Rast US 886,500
  2. Ben Tollerene US 620,500
  3. Keith Tilston US 488,500
  4. Daniel Negreanu CA 461,000
  5. Benjamin Pollak FR 454,000
  6. Jake Schindler US 449,000
  7. Bryn Kenney US 445,000
  8. Justin Bonomo US 198,500
  9. Adrian Mateos ES 192,500
  10. Dan Smith US 104,000