lost password?
Sabato, 19.08.2017

WPT Grand Prix de Paris: Mohsin Charania vince, runner up Vasili Firsau
am Thursday, October 31, 2013
mohsin charaniaSembrava David contro Golia la lotta per il titolo del € 7.500 Championship Event del World Poker Tour (WPT) Paris. Vasili Firsau era “monsterchipleader” ed anche in heads-up sembrava essere il vincitore predestinato, ma Mohsin Charania ha saputo cambiare il copione già scritto a suo favore ed assicurarsi la vittoria ed i € 340.000.

Vasili Firsau aveva all’inizio del tavolo finale 6handed più del 50% delle chips in gioco davanti a sè. Dopo un paio di double-ups degli shortstacks Kimmo Kurko è il primo seat open. Va all-in con :As: :Qc: contro :Js: :Jd: di Vasili Firsau , il board :7s: :6d: :5d: :10c: :Ks: non aiuta il finlandese e si piazza sesto.

wpt-grand-prix-de-paris-vasili-firsau-leads-day-3-thumbRimasti in 5 Vasili Firsau ha davanti a sè 3 milioni circa di chips mentre gli altri 4 giocatori insieme non arrivano al milione, e Vasili supererà quota 4 milioni quando con :Ad: :Ac: elimina l’ultima donna rimasta in gara, Christina Lindley, che si presenta allo show down con:As: :Kd:.

Elliot Smith è la vittima successiva con :Ad: :6h: contro i :Jx: ‘s di Firsau all-in, il flop:Jh: :8c: :2c: elimina ogni dubbio e turn :Qs: e river :Qd: fanno chiudere il superfluo full house al chipleader ed Elliot Smith vince la medaglia di legno.

Il chipcount a 3 recita Vasili Firsau bei 4,7 Mil.chips, Peter Apostolou 450k e Mohsin Charania anche lui circa a 450k. A quel punto il gioco nè risente a livello qualitativa non avendo i due short nessun spazio di manovra con meno di 20 BB a testa. Con le “Queens” si presenta Peter Apostolou all’incontro col destino contro il chipleader , il quale si presenta “solo” con :Ac: :Kc: il board :5s: :5c: :5d: :7h: :Kh: consegna un altro full house. a Vasili e Peter chiude terzo.

In heads-up il distacco tra Vasili Firsau e Mohsin Charania era 1: 6 ed il divario aumenta subito ancora. Con :6c: :4c:tuttavia su un flop :Js: :6h: :4s: chiude doppia e raddoppia lo stack contro :Jh: :9c: di Vasili Firsau. La volta dopo lo fa con le “Queens” contro :Jd: :10d: . Dopo un lungo stallo Mohsin le mette tutte in mezzo preflop con:Qh: :4h: raddoppiando contro :Ah: :6d:, il board :As: :3h: :10s: :2c: :5d: chiude scala per Mohsin e questa mano cambia gli equilibri del duello.

Da quel momento in poi è Mohsin a hittare ogni flop e Vasili Firsau scivola sempre più giù. Alla fine il più classico dei flip decide il torneo. Firsau le mette al centro con :Ac: :Qs: e Mohsin Charania chiama con :10s: :10h:, il board :7h: :7c: :3s: :8c: :2c: consegna il suo primo titolo WPT a Mohsin Charania, che fa comunque accoppiata con la sua vittoria nell’EPT Grand Final 2012, i 340.000 € vanno a lui.

 

1. €340.000 Mohsin Charania
2. €230.200 Vasili Firsau
3. €148.050 Peter Apostolou
4. €109.615 Elliot Smith
5. €82.280 Christina Lindley
6. €65.790 Kimmo Kurko
7. €54.695 Bernard Guigon
8. €43.860 Ali Mekhtoub
9. €32.765 Victor Choupeaux
10. €23.910 Marvin Rettenmaier
11. €23.910 Gjergj Sinishtaj
12. €23.910 Matt Salsberg
13. €19.685 Jason Koon
14. €19.685 Kara Scott
15. €19.685 Jean-Noel Thorel
16. €16.780 Ville Mattila
17. €16.780 Rony Halimi
18. €16.780 Micah Raskin
19. €14.665 Darko Stojanovic
20. €14.665 Byron Kaverman
21. €14.665 Guy Halimi