lost password?
Giovedì, 23.03.2017
Campione
WPT National 900: Niccolò Domeniconi è il nuovo re di Campione
am martedì, giugno 10, 2014

Lo avevamo detto nel pezzo di ieri. Niccolò Domeniconi torna ad un final table dopo tantissimo tempo. E “Tamprog” si è fatto perdonare il lungo periodo d’assenza da palcoscenici così importanti. Se a tutto questo ci aggiungiamo che Niccolò, ripartiva in settima posizione sugli otto giocatori qualificati al tavolo finale, allora la sua vittoria assume il gusto dell’impresa stoica. Il WPT National di Campione d’Italia incorona quindi Domeniconi per 60.000 euro, al termine di un final table scoppiettante e con numerosi colpi di scena. L’ultimo ad arrendersi allo strapotere di “Tamprog” è stato Paolo Compagno, che alza bandiera bianca in seconda posizione. tamprog4

Questa la situazione dalla quale ripartivano dal secondo piano del Casinò Municipale alle ore 14.00, sotto la direzione del Tournament Director Christian Scalzi.

Paolo Compagno 1.783.000
Tommaso Bonini 1.602.000
Marcello Miniucchi 1.381.000
Guido Pedroncelli 1.375.000
Lado Mamcilovic 902.000
Andrea Ciari 860.000
Niccolò Domeniconi 643.000
Marilena Desenzani 628.000

Pronti via e Tommaso Bonini comprometteva il suo torneo quando aveva da poco conquistato la leadership nel count. Il player della HoldemFirenze si inventa un bluff nel momento sbagliato con A high mentre dall’altra parte Paolo Compagno non ci pensa due volte a chiamare l’allin del rivale con AA. Rimasto con pochissime chips il fiorentino saluterà poco dopo all’ottavo posto. Basta un’orbita per avere il settimo classificato. Marcello Miniucchi si trova in allin preflop con KK vs 10-10 dello short Andrea Ciari e nettamente dominato da AA di Guido Pedroncelli. Come se non bastasse sul flop scende un :10d: che permette il triple up a Ciari, con Marcello estromesso dalla corsa.

Paolo Compagno appare lanciato verso la vittoria, rendendosi autore delle due seguenti eliminazioni. Al sesto posto inchioda Lado Momcilovic a cui non basta Top Pair. Paolo si presenta con una doppia coppia che regge fino alla quinta strada. In quinta piazza finisce la corsa della miglior donna in questo torneo. Marilena Desenzani affida tutto a 88 ma Paolo mostra il semaforo rosso con QQ. Intanto Niccolò Domeniconi trova il double up di vitale speranza su Paolo Compagno.

Solo una leggera battuta d’arresto per Compagno, che poco dopo ne stende altri due. Al quarto posto viene estromesso Guido Pedroncelli dove la sua coppia di 5 non ha scampo vs 99 di Paolo. La medaglia di bronzo invece va al collo di Andrea Ciari a cui non sorride il lancio di moneta. AQ non trova aiuti sul board vs 77.

Inizia quindi l’head’s up finale, con Paolo Compagno nettamente avanti grazie a 8 milioni di pezzi rispetto al milione e mezzo di Domeniconi. Ma come spesso succede, questo gioco si dimostra diabolico e imprevedibile e così con tre raddoppi consecutivi “Tamprog” si porta al comando, chiudendo la pratica poco dopo. Sul flop A-5-10, Compagno shova con Q-10 mentre Niccolò ha “soltanto” doppia con A10. La mano di Domeniconi tiene e può finalmente alzare le braccia al cielo per la vittoria.

Questo il payout finale

Niccolò Domeniconi 60.000 €
Paolo Compagno 41.000 €
Andrea Ciari 26.500 €
Guido Pedroncelli 19.400 €
Marilena Desenzani 14.500 €
Lado Momcilovic 11.700 €
Marcello Miniucchi 9.700 €
Tommaso Bonini 7.700 €

 

1 KOMMENTAR
Alex am lunedì, giugno 23, 2014

dove è possibile vedere la lista completa dei players a premi?
grazie