lost password?
Lunedì, 25.09.2017
Campione
WPT National Campione: Compagno leader con Bonini e Miniucchi alle sue spalle
am Sunday, June 8, 2014

A Campione d’Italia si va di fretta, come dimostra la rapidità con cui nel day3 si scende da 42 giocatori ai “Magnifici 8” che domani si contenderanno la vittoria nel final table. Il WPT National by GD dunque, vive un pomeriggio ad alta velocità e ricco di colpi di scena. Imbusta da leader Paolo Compagno che riesce ad accumulare 1.783.000 quando l’average segna 1.143.750 chips. Dietro però la lotta è serrata. Se Tommaso Bonini è l’outsider di turno a quota 1.602.000 che sogna il colpaccio, attenzione in terza piazza a Marcello Miniucchi a sua volta capace di imbustare 1.381.000. Nei bassifondi ma presente dopo tantissimo tempo ad un final table, Niccolò Domeniconi. Paolo Compagno

Ripartivano in 42 al secondo piano del casinò municipale, con 36 posizioni a premio. Il primo ad abbandonare la corsa a sorpresa, è il vincitore dell’ultima leaderboard IPT, Domenico Drammis che si affida a JJ ma trova soltanto Asso-Asso in mano al suo avversario. Velocemente si arriva alla fase calda del torneo, ovvero la fase bolla e altrettante rapidamente restano in 36 ai tavoli. Antonio Scalzi parte nettamente avanti con KK vs :Ah: :Kh: di Graelles . Il flop non da scampo però all’azzurro, visto che l’elvetico floppa colore e Antonio è l’ultimo player a lasciare la sala senza premio.

Se già prima il ritmo era altissimo, figuriamoci dopo la scoppio della bolla, con continui “Seat Open”. Ne sanno qualcosa malgrado tutto, Carlo Savinelli, Antonio Bernaudo, Maurizio Musso, Pietro Compagnoni, Marco Della Tommasina, il campione della tappa di ottobre Francesco Del Foco, Carmelo Vasta, Ivan Losi e Gianpaolo Eramo escluso a pochi passi dal tavolo finale. Rimasti in nove è bastato attendere l’eliminazione di Philipp Roth, uomo bolla del Final Table, per decretare la fine del day3 e sospendere le ostilità fino alle 14 di domani.

Questo il count ufficiale per il final table.

Paolo Compagno 1.783.000
Tommaso Bonini 1.602.000
Marcello Miniucchi 1.381.000
Guido Pedroncelli 1.375.000
Lado Mamcilovic 902.000
Andrea Ciari 860.000
Niccolò Domeniconi 643.000
Marilena Desenzani 628.000