lost password?
Martedì, 22.08.2017

WPTn UK: Laurence Houghton è il nuovo Re di Londra
am Tuesday, March 4, 2014

Scende il sipario presso “Aspers Stratford Casino” di Londra, teatro per cinque esaltanti giorni del WPT National Series U.K.. Dopo quasi dodici ore di battaglia, la spunta il professionista Laurence “Rivermanl” Houghton, che si prende le luci della ribalta, il premio e soprattutto un assegno da 27.500 sterline. Dopo aver vinto oltre 5 milioni e mezzo di dollari online adesso Laurence inizia a raccogliere i frutti anche nei tornei live. Termina quindi così una battaglia iniziata giovedi scorso nella capitale inglese con tre day1 da 200 sterline l’uno, con oltre 600 ingressi totali. Niente da fare per Arvin Ravindran, runner up dell’evento e ricompensato da 19.400 pounds. Laurence Houghton

Ripartivano in 24 ieri a caccia di una delle nove sedie del tavolo finale e nel giro di quattro ore si giungeva all’atto finale. Uomo bolla del final table, Yilfer Sheveet, il quale vedeva beffati i suoi KK da 88 di David Gassian fortunato a pescare :8s: al turn. Con l’eliminazione al decimo posto di Sheveet, si procedeva dunque al tavolo finale. Questa la situazione da cui ripartivano i finalisti.

Seat Player Chips
1 Arvin Ravindran 2,150,000
2 Laurence Houghton 1,420,000
3 David Gassian 5,790,000
4 Gareth Holt 685,000
5 Bobbie Brummitt 1,845,000
6 Steve Owens 370,000
7 James Mitchell 635,000
8 Chaz Chatta 1,070,000
9 Edjis Cergars 480,000

Pronti attenti via e c’è subito un allin a tre giocatori. Lo short Owens si presenta con coppia di 4, il medium stack Mitchell con KQ e infine il deep stack Holt con AK. Il board è davvero incredibile con :5c: :2h: :Ah: :2c: :3d: visto che Owens chiude scala e triplica il proprio stack, Holt si accorcia e Mitchell è out al nono posto per 2.760 sterline. Di li a poco è il turno di Edjis Cergars che showa con K10 e trova il call di Arvin Ravindran con J8. Due jacks al flop lo relegano all’ottavo posto per 3.680 sterline.

La good run di Owens però si ferma nel momento più importante, nel colpo che avrebbe “spostato” in maniera sostanziosa lo stack di Steve. Owens cerca il double up con coppia di 5, ma trova il semaforo rosso dalle parti di Chaz Chattha nettamente avanti con coppia di 10. Il board non regala gioie e Steve Owens abbandona la contesa al settimo posto per 4.610 sterline. Ancora un paio di mani e Bobbie Brummitt muove allin sul seguente board con :Ks: :Kh: :Jc: :9s: :8h: :2d: .Ma arriva una brutta sorpresa per lui con il call di David Gassian, il quale ha già chiuso scala grazie a :Qc: :10h: . Per Brummitt ci sono 5.540 pounds ad attenderlo alla cassa.

Dopo un mancato accordo su un possibile deal a cinque, arriva l’eliminazione di David Gassian il cui KJ non ha scampo vs A9 di Laurence Houghton. Clamorosa bad beat per Chaz Chattha a cui non basta settare i suoi re al turn e chiudere full al river. Ravindran con A4 pesca prima doppia al flop e poi chiude full superiore al river grazie ad un asso. Una mano davvero sfortunata che interrompe il sogno di  Chattha al quarto posto per 9.600 sterline

Rimasti in tre si prende la medaglia di bronzo Darren Holt che prova lo steel con J5 trovando il call di Houghton con AJ. Board bianco e Darren conquista 12.500 sterline. Il testa a testa finale vede partire in vantaggio Laurence Houghton  grazie ad uno stack di 7.700.000 chips contro i 6.600.000 pezzi di Ravindran. I due lottano a lungo ma alla fine Ravindran deve alzare bandiera bianca. Rimasto con circa 10 big blind si affida a 76 che partirebbero al 40% vs KQ del rivale. Laurence Houghton non fa sconti e chiude una scala che li consegna il titolo e 27.500 sterline di ricompensa.

Questo il payout del tavolo finale

Place Player Prize
1 Laurence Houghton £27,500
2 Arvin Ravindran £19,400
3 Darren Holt £12,500
4 Chaz Chattha £9,300
5 David Gassian £6,900
6 Bobbie Brummitt £5,540
7 Steve Owens £4,610
8 Edjis Cergars £3,680
9 James Mitchell £2,760