lost password?
Martedì, 22.08.2017

WSOP Circuit: a Rincon un anello dopo l’altro
am Wednesday, December 11, 2013

Ritmo incessante al “Harrah’s Rincon” nel distretto di San Diego in California, dove si sta giocando l’undicesima tappa stagionale Ring_Branding2-620x411[1]delle Wsop Circuit, il campionato nazionale statunitense. Un ritmo che se vogliamo contrasta in parte con numeri non proprio alti, rispetto a quello che il circuito è solito regalare. Basta vedere insomma la marea di players che per dodici giorni si è riversata sulla costa opposta, ad Atlantic City, dove i numeri sono stati alti. Detto questo altri due ring sono andati alle dita dei rispettivi padroni e altri due invece sono in cerca di un proprietario.

Nell’evento #4, un “$365 No Limit Hold’em”, ieri si è giocato l’atto finale. Dei 138 iscritti, in nove avevano raggiunto il final day. Alla fine trionfa Josh Reichard, che si aggiudica il ring e un assegno da oltre 11 mila dollari, dopo ben due ore di testa a testa finale con Erik ‘EW’ Hansen. Per il 22enne di Janesville arriva quindi il primo acuto in carriera nel circuito Wsop. Ripartiva al final table con il quarto stack e nonostante questo ha saputo recuperare il gap di chips con gli avversari, andandosi a prendere una meritata vittoria.

Josh-Reichard-winner-620x413[1]

 

Questo il quadro completo dell’evento #4.

E4

 

Nell’evento 5# invece, un  “$365 No Limit Hold’em” è Nyle Rock a conquistare il successo finale. In 135 avevano risposto all’appello e per 15 di essi si sono aperte le porte dei premi, con 40.500 dollari da distribuire. Vittoria arrivata dopo aver rimontato diverse posizioni al final table. Battuto in head’s up Bobby Ostler, incassando cosi un premio da 11 mila dollari. Nyle-Rock-winner-620x413[1]

 

 

 

Questo il quadro completo.

eve5

 

Volgono al termine invece gli eventi #6 e #7, con il day2 in programma dalle 12.00 locali (le 21.00 in Italia). Il primo è un “$365 Six-Handed No Limit Hold’em”. Sono partiti in 141 ieri, con 15 di essi a premio. Oggi torneranno in sala soltanto sei finalisti. Comanda Ted Woolridge dall’alto delle sue 435.000 chips, quando il gioco riprenderà dal livello 4.000-8.000 ante 1.000. Questa la situazione a poche ore dalla ripresa.

PLAYER CITY / STATE / COUNTRY CHIP COUNT SEAT
Jason Schwartz BOZEMAN, MT, US 218,000 1
Andrew Merrick SAN DIEGO, CA, US 58,000 2
Richard Mlekoday SAN DIEGO, CA, US 255,000 3
Jack Converse YORBA LINDA, CA, US 386,000 4
Ted Woolridge SAN DIEGO, CA, US 435,000 5
Brian Coan Riverside, CA, US 59,000 6

Questo invece il payout dell’evento

1st  $12,054
2nd  $7,452
3rd  $5,371
4th  $3,887
5th  $2,824
6th  $2,058
7th-8th  $1,505
9th-10th  $1,105
11th-12th  $814
13th-15th  $602

L’evento #7 invece, un “$365 Pot – Limit Omaha” avuto un numero di iscritti ben al di sotto delle aspettative con soli 74 ingressi. Per il Final table torneranno in otto giocatori e lo faranno con la consapevolezza di essere a premio. Infatti vengono premiate le prime otto piazze. Scatterà in pole position Joshua Evans, forte di uno stack formato da 156.500 pezzi. Questo la situazione.

PLAYER CITY / STATE / COUNTRY CHIP COUNT SEAT
Julian Federico RAMONA, CA, US 31,500 1
Joshua Evans Las Vegas, NV, US 156,500 2
Paul Cookson FAIR OAKS, CA, US 148,000 3
Mitch Schock BISMARCK, ND, US 124,000 4
Chris Gregg SAN DIEGO, CA, US 98,000 5
Donald Garrett SUN VALLEY, CA, US 56,500 6
Robert Edelstein CHICAGO, IL, US 64,500 7
Robert Turner LONG BEACH, CA, US 61,000 8

Questo invece il payout che attende i finalisti

Place Earnings
1  $7,548
2  $4,670
3  $3,074
4  $2,152
5  $1,595
6  $1,247
7  $1,027
8  $887

 

Fonte: http://blog.wsop.com/