lost password?
Mercoledì, 23.08.2017

WSOP Circuit: Sipario in Louisiana con Creel re del Main e Donnelly padrone della classifica
am Tuesday, November 19, 2013

Les jeux son faits rien ne va plus. Cala il sipario a Bossier City presso “The Horseshoe Bossier City” dove per 10 giorni si è consumata l’ottava tappa stagionale del circuito Wsop. E’ stata una chiusura con il botto per un lunedì dai cuori forti. Tre eventi e altrettanti ring attendevano di conoscere i nomi dei campioni. E di conseguenza i giocatori che avrebbero strappato i due pass per la finalissima nazionale di Maggio. Il vincitore del main event e il primo della leaderboard al termine dei 12 eventi giocati sulle sponde del Red River.

Ring-River-1-620x411[1]

Partiamo dall’evento #10 ovvero il Main Event. Dopo due giorni di battaglia ieri si giocava il final table con sogni e speranze anteposti a paure e incubi. La prima moneta da 144 mila dollari non lasciava spazio ad altri pensieri. Ma non c’è stata partita.

Thomas-Creel-11-18-13-00482-1-620x413[1]

Il chipleader di giornata Thom Creel non ha avuto pietà e ha mantenuto la leadership per tutta la giornata, andando a conquistare il suo primo ring e la vincita più alta in carriera, aggiornando uno score che fino a ieri recitava 36.000 dollari. Il colpo di grazia Thom Creel lo  ha dato a quattro left, quando con la sua coppia di donne ha eliminato James Phelps (coppia di sei) in quel momento secondo in chips. Un piatto gigantesco che ha definitivamente spezzato le speranze dei rivali e mandato in fuga il futuro vincitore. L’ultimo ad arrendersi è stato Sean Small, non proprio un novellino visto i suoi 180 mila dollari vinti in carriera. Ma il netto divario in chips non ha permesso a quest’ultimo di compiere la remutanda, lanciando verso il titolo Creel. Per Creel quindi, assegno da 144 mila dollari, un ring per la sua impresa e accesso alla finale nazionale del prossimo maggio a Atlantic City.  Questo l’ordine d’arrivo.

ev10

eve10bis

E mentre si consumava l’atto finale del main, era tempo di tavolo finale anche per l’evento #11, un “$365 No-Limit Hold ‘em”   iniziato domenica e giunto ieri alla suo capolinea.

Jhonny-Donnelly-11-18-13-00332-1-620x411[1]

 

Trionfa Johnny Donnelly il cui successo vale doppio. Infatti oltre ad aggiudicarsi il ring e il conseguente assegno da 12 mila dollari, Johnny Donnelly conquista il titolo di campione della leaderboard di questa ottava tappa del circuito Wsop. Ai 50 punti guadagnati con questa vittoria vanno sommati i 30 punti per il terzo posto conseguito nell’evento #6 pochi giorni fa. Anche per lui quindi si spalancano le porte della finalissima nazionale. Tornando al torneo Johnny Donnelly ha saputo sbarazzarsi di un field di 145 giocatori e ha intascato la vittoria eliminando a ripetizione i suoi avversari nel final day. Questo il quadro completo dell’evento #11.

evento11

Sempre ieri spazio come consuetudine all’ultimo torneo in programma ovvero l’evento #12, un “$365 Turbo No-Limit Hold ‘em” che ha assegnato l’ultimo ring in palio a Bossier City.

Event-12-Winner-620x413[1]

 

96 giocatori hanno preso parte all’ultimo torneo di questa ottava tappa e alla fine dopo quasi 10 ore di gioco la spunta  Alfred Theriac, che porta a casa una prima moneta da 8 mila dollari.  Questo il report finale.

evento12

Si spengono quindi le luci a Bossier City. “The Horseshoe Bossier Casino” torna alla propria normale tranquillità e attende impaziente fra 12 mesi il ritorno della carovana targata wsop. Da oggi quindi occhi puntati esclusivamente a Gatineau in Canada dove si sta giocando la nona tappa stagionale.

 

legga anche questo articolo : WPT Jacksonville: composto il Final table
oppure questo articolo : WPT Jacksonville: trionfa Jared Jaffee