lost password?
Venerdì, 20.10.2017
wsop
WSOP Evento#24: Kanit settimo e head’s up rimandato a domani
am Friday, June 13, 2014

Un’altra immensa prestazione di Mustapha Kanit non permette al player azzurro di agguantare il tanto sospirato bracciale. La sua cavalcata finisce al settimo posto nell’evento #24, dimostrando però ancora una volta di quale pasta è fatto il player ravennate. Altri 55 mila dollari in saccoccia e la convinzione che l’appuntamento con la storia è solo rimandato. Il final day non ha avuto il suo vincitore e così per la terza volta in questa edizione, bisognerà attendere un giorno in più per conoscere il neo campione. Infatti  dopo undici ore di gioco, la direzione WSOP ha sospeso il testa a testa del “$5,000 Six-Handed No-Limit Hold’em” fra Kevin Eyster e Pierre Neuville, che riprenderà esattamente fra dieci ore, con lo statunitense in vantaggio di chips sul belga Neuville. Musta

Ripartivano in 17 ad inizio giornata, con “Musta” chiamato ad un cambio di passo per risalire la china. Un cambio di passo che è avvenuto mentre uscivano di scena player del calibro di Mark Darner(15th – 24.613$), il campione del mondo 2012 Greg Merson (13th – 24.613$), Amanda Musumeci (12th – 24.613$), Matt Jarvis (9th – 41.344$) e Fabrice Touil (8th – 55.710$).

Si arriva così all’uscita di Kanit che in cerca del double up sul flop :2s: :6d: :Qs: mette le proprie chips al centro del tavolo con :Js: :4s: , subendo l’istant call di Kevin Eyster con :As: :6s: . Turn e river non modificano la sostanza e con l’uscita dell’azzurro può iniziare il tavolo finale ufficiale.

I due players più attesi salutano ad un passo dall’ambito bracciale. Bryn Kenney è medaglia di legno per 160 mila bigliettoni quando alla mano 120 muove allin con A5 chiamato da Pierre Neuville con A9. Un :5d: al flop lo fa sperare ma un pesante :9h: al turn lo spedisce alle casse. Andrew Lichtenberger sale invece sul gradino più basso del podio. Sul board :4s: :Qh: :Qs: :3d: :Kc: Andrew annuncia l’allin con A8 ricevendo il call di Eyster con 10-10. Inizia dunque l’head’s up fra Kevin Eyster e Pierre Neuville che verrà interrotto dopo una ventina di mani.

Questa la situazione dalla quale ripartiranno alle 13 locali.

Kevin Eyster 5,515,000
Pierre Neuville 2,605,000

Questo invece il payout

1 $622.998
2 $385.041
3 Andrew Lichtenberger $242.847
4 Bryn Kenney $160.927
5 Jeremy Kottler $109.844
6 David Borrat $77.145
7 Mustapha Kanit $55.710
8 Fabrice Touil $55.710
9 Matt Jarvis $41.344
10 Byron Kaverman $41.344
11 Pratyush Buddiga $24.613
12 Amanda Musumeci $24.613
13 Greg Merson $24.613
14 Jay Dragland $24.613
15 Mark Darner $24.613
16 Griffin Benger $24.613
17 Kory Kilpatrick $24.613
18 Andrea Dato $24.613
19 Will Givens $19.731
20 Chris Hunichen $19.731
21 Noah Vaillancourt $19.731
22 Brian Roberts $19.731
23 George Tokarczyk $19.731
24 Jared Hamby $19.731
25 Benny Chen $16.196
26 Ariel Celestino $16.196
27 Robert Geith $16.196
28 Jeff Rossiter $16.196
29 Hunter Frey $16.196
30 Jean Gaspard $16.196
31 Matt Salsberg $13.628
32 Alex Bilokur $13.628
33 Freddy Deeb $13.628
34 Tommy Miller $13.628
35 Baz Karam $13.628
36 Ben Volpe $13.628
37 Jeff Yarchever $11.721
38 Ezra Abu Gazel $11.721
39 Richard Kirsch $11.721
40 Bob Buckenmayer $11.721
41 Stefan Jedlicka $11.721
42 Brian Green $11.721
43 Dani Stern $10.323
44 Blake Whittington $10.323
45 Manig Loeser $10.323
46 Cary Katz $10.323
47 David Pham $10.323
48 Nick Petrangelo $10.323
49 Aditya Prasetyo $9.509
50 Sergi Reixach $9.509
51 Bertrand Grospellier $9.509
52 Bjorn Li $9.509
53 Viet Vo $9.509
54 Kevin Saul $9.509
55 Scott Seiver $8.746
56 Nicholas Petitti $8.746
57 Dario Sammartino $8.746
58 Josh Brikis $8.746
59 Dan O’Brien $8.746
60 Raymond Dandrea $8.746