lost password?
Giovedì, 27.07.2017
wsop
WSOP Evento#8: Trionfo Dimmig e solo sesto posto per Graner
am Wednesday, June 4, 2014

Succede l’imponderabile al tavolo finale dell’evento #8. Stephen Graner che partiva con un terzo delle chips al tavolo, subisce una serie di colpi che lo portano all’eliminazione al sesto posto e la vittoria va nelle mani di Jonathan Dimmig che a sua volta ripartiva dalle retrovie ad inizio giornata. Dimming quindi è il neo campione del “$1,500 Millionaire Maker No-Limit Hold’em” intascando la bellezza di 1.319.857 dollari, dopo aver superato in head’s up Jeffrey Coburn, il quale si consolerà con 815 mila bigliettoni. Jonathan-Dimming

Succede davvero di tutto in questo tavolo finale che parte a spron battuto. Pronti via e da farne un solo boccone degli avversari, Stephen Graner nel giro di poche mani si vede dimezzare lo stack da un filotto di pessime mani, perdendo il comando nel count. Alla mano #19 abbiamo il primo eliminato. Maurice Hawkins ormai short pusha con QQ sbattendo su KK di Graner che prova a reagire. Un :Kc: al turn lascia in in otto la compagnia. Passano appena quattro mani e Andrew Dick si affida a K8 ma trova sulla sua strada A10 di Dimmig e dopo un board anonimo si resta in sette. Alla mano #32 perdiamo anche Jason Johnson, a sua volta steso da Dimmig. A10 non può nulla contro QQ.

Davvero sfortunata la mano che porta alla eliminazione di Stephen Graner al sesto posto. L’ex chipleader sul board 3-4-6-7-10 muove allin con 55. Per sua sfortuna Jonathan Dimmig ha una scala più alta con :9c: :8c: . Rimasti in cinque il gioco si arena inevitabilmente e bisogna così attendere tre ore per assistere ad un’altra eliminazione. Sul flop A-Q-5 Bradley Anderson shova con A10 ma James Duke è armato fino ai denti con il set di donne. Altra attesa di quasi quaranta mani prima di rimanere in tre giocatori. Al quarto posto finisce la sua avventura Andrew Teng a cui non sorride il coin flip Q9vs22.

Alla mano #184 la medaglia di bronzo va al collo di Andrew Duke. Q-8 per lui vs A10 di del futuro campione. Una :Qs: al flop lo illude ma un :Ah: al turn lo manda alle casse. Il testa a testa a finale si apre con Jeffrey Coburn in leggero vantaggio di chips su Jonathan Dimmig. Un vantaggio destinato a durare una sola mano, visto che alla prima distribuzione di carte Dimmig va in allin con 10-10 trovando il call dell’avversario con 66. Tre mani dopo si arriva all’epilogo. Sul flop 3-3-2, Jonathan muove allin con :6h: :2h: e il suo rivale chiama con KQ. Turn e river non cambiano la sostanza e Jonathan Dimmig è il nuovo milionario campione.

Il payout del tavolo finale

1 Jonathan Dimming $1.319.587
2 Jeffrey Coburn $815.963
3 James Duke $614.368
4 Andrew Teng $465.972
5 Bradley Anderson $355.913
6 Stephen Graner $273.854
7 Jason Johnson $211.394
8 Andrew Dick $164.118
9 Maurice Hawkins $128.150