lost password?
Lunedì, 24.07.2017
wsop
WSOP Main Event: finisce l’era dei November Nine, il tavolo finale subito a luglio
am Monday, May 15, 2017

Nove anni e 81 November Nine. La storia del WSOP Main Event cambia di nuovo e dopo nove stagioni esaltanti con il final table posticipato a novembre, si torna all’antico. L’annuncio è arrivato poco fa direttamente dalle World Series assieme all’emittente ESPN. Il motivo sta proprio nel rinnovo contrattuale fra la società che gestisce il campionato del mondo e il colosso della TV. Assieme ad ESPN arriva anche Poker Central e così ci sarà una copertura totale dell’evento. 

Final table dal 20 al 22 luglio 

Non ci sarà più da attendere oltre 4 mesi per vedere i nove finalisti all’opera. Infatti il tutto si deciderà entro la fine del mese di luglio. Il main event WSOP scatta l’otto luglio e vedrà la formazione del tavolo finale il 17 luglio con il day 7. Tre giorni di riposo per i giocatori, mentre verrà allestito il teatro della battaglia finale. E poi il via alle danze con il day 8 previsto per il 20 luglio con la truppa che scenderà a 5 left. Il giorno seguente spazio al day 9 fino a raggiungere i tre left, mentre il 22 luglio conosceremo il neo campione del mondo con il day 10 o final day se preferite. 

Un cambio netto e radicale. In parte ci mancheranno e non poco i November Nine la cui attesa spasmodica ha saputo negli anni creare un appeal sempre maggiore. Ma i tempi cambiano, così come gli obiettivi delle WSOP e delle due televisioni. ESPN si è assicurata i diritti per oltre 40 ore di diretta. Assieme all’emittente che da anni trasmette le WSOP ci sarà anche Poker Central. Insomma sempre più copertura televisiva per un prodotto che continua a fare breccia nel cuore degli appassionati. 

Resta però il ricordo di 9 final table speciale, aperti dal trionfo del giovanissimo Peter Eastgate nel 2008 e chiusi dall’inaspettato successo di Qui Nguyen lo scorso novembre. Nel mezzo la cavalcata esaltante di Filippo Candio nel 2010 e quella di Federico Butteroni nel 2015. Notti insonne e cariche di passioni, che dal prossimo luglio vivremo subito, azzerando i lunghi mesi di attesa.