lost password?
Lunedì, 24.07.2017
wsop
WSOP Main Event: poker azzurro con Castelluccio, Sammartino, Borsa e Pescatori
am Saturday, July 15, 2017

Un poker d’assi sulla strada che porta al day 5. Continua il sogno azzurro nel “$10.000 Main Event” alle WSOP 2017. La truppa si dimezza dopo il day 4, ma ci aggrappiamo a quattro grandissimi giocatori. Sergio Castelluccio è il migliore dei nostri secondo il count ufficioso, seguito da Dario Sammartino. Più staccati Alessandro Borsa e Max Pescatori che trovano i rispettivi double up proprio nelle ultime mani di giornata. Per gli altri 5 italiani invece la corsa è già finita. 

Sergio a caccia della “vendetta” 

Riuscire a mettere a segno una deep run nel main event WSOP non è mai facile. Una sorta di impresa se vogliamo. Ecco allora pensate a Sergio Castelluccio che nel 2013 sognò ad occhi aperti fino a pochi passi dal tavolo finale. La sua pazzesca parabola in quel main event si chiuse al 14° posto. Quattro anni dopo il “Genio” ci riprova e sogna una clamorosa vendetta personale. Imbusta 2.320.000 chips che valgono i galloni di chipleader nel count italiano e la zona alta nel count generale. 

Sergio Castelluccio

Non vuole essere da meno Dario Sammartino. L’azzurro sta vivendo delle grandi WSOP 2017 e ha intenzione di chiuderle con il botto. Ha recuperato il gap nel count e mette assieme 1.769.000 gettoni. Come detto sono più staccati Alessandro Borsa e Max Pescatori. Ma il finale di day 4 ha sorriso ai due milanesi. Infatti entrambi hanno trovato il decisivo raddoppio. Così Borsa si porta a quota 816.000 pezzi e Max risale a 429.000 unità. 

Questo il count ufficioso degli azzurri (fonte www.Pokerfactor.org): 

  • Sergio Castelluccio 2.320.000
  • Dario Sammartino 1.769.000
  • Alessandro Borsa 816.000
  • Max Pescatori 429.000

Gandini e Minasi eliminazioni che bruciano 

Filippo Gandini e Alessandro Minasi erano ad inizio giornata primo e secondo nel count azzurro. Gandini addirittura sembrava in grado di allungare con il proprio stack. Ma poi sono arrivati in maniera inaspettata i titoli di coda. Il primo a mollare la presa è proprio Alessandro Minasi. Il piemontese si avvia alle casse in 617° piazza e per il suo primo “In the Money” nel main event ritira un assegno da 20.411 dollari. Lo segue poco dopo Dario Del Piano che  a sua volta nel count dei nostri giocatori ripartiva dalla terza casella. E’ out al 536° posto per 24.867$. 

Alessandro Minasi

Non va molto meglio a Flaminio Malaguti. Al suo secondo “Cash” nel Campionato del Mondo alza bandiera bianca in 503° posizione per lo stesso premio di Del Piano. Mariano Cafagna saluta tutti come 412° classificato per 31.170 dollari. Infine l’ultimo dei nostri giocatori ad essere eliminato è proprio Filippo Gandini. La sua corsa termina al 347° posto e si consola con 35.267 bigliettoni. 

347 Filippo Gandini $35,267
412 Mariano Cafagna $31,170
503 Flaminio Malaguti $24,867
536 Dario Delpiano $24,867
617 Alessandro Minasi $20,411

Per il count ufficiale e per maggiori informazioni vi rimandiamo a più tardi