lost password?
Sabato, 19.08.2017
wsop
WSOP ME: Scott Blumstein sei il campione dei campioni, trionfo da 8.150.000$
am Sunday, July 23, 2017

Scott Blumstein è il neo campione del mondo. Il player americano nel derby tutto a stelle e strisce contro Dan Ott conquista il bracciale più ambito e fra 12 mesi dovrà difendere il titolo. Un day 10 ricco di colpi di scena ha cadenzato il passo verso la prima moneta da 8.150.000 dollari. Ma alla resa dei conti è una vittoria meritata quella di Blumstein che per 3 giorni ha comandato in maniera netta il tavolo finale. Dan Ott si consola con 4.700.000$, mentre sul gradino più basso del podio ci sale Ben Pollak. 

Sportellate, raddoppi e un clamoroso allin a 3 

Il WSOP Main Event 2017 riparte da 3 left e dalla mano#136. Blumsteiin fa storia a se nel count ed appare inevitabile che lo scontro per la terza piazza si riduca fra Dan Ott e Ben Pollak. Movimenti di chips da una parte e dall’altra fino alla mano#160. Dan Ott sceso fino a quota 34 milioni pusha con A-Q e Pollak chiama con 8-8. Una donna face card consegna il 2up all’americano, mentre il francese crolla di nuovo nel count. Pollak però non demorde e quattro mani dopo vince l’allin con A-3 vs 5-4 di Blumstein. La vera chiave di svolta l’abbiamo nella hand#174. Ott mette le ultime chips al centro del tavolo con A-3 e Pollak prova a spedirlo alle casse con Q-10. Un asso al turn suona come una condanna per il transalpino. 

Ben Pollak

Ben Pollak rimasto con meno di 10 big blinds prova l’ennesima rimonta. Centra una sorta di triple up che equivale come ad una sorta di illusione. Infatti alla mano#181 finisce in allin con Q-10, Dan Ott pusha a sua volta con K-9 e dal grande buio Blumstein ha la grande occasione di chiudere la doppia pratica con A-Q. Il copione però ha in serbo ben altro e così sul board si materializza un King che decreta il triple up a quota 128 milioni di Ott. Pollak invece è fuori dai giochi e si consolerà con un premio da 3.500.000 dollari. 

Un lungo tira e molla

Il duello finale inizia con Blumstein al comando forte di 232 milioni. Ha oltre 100 milioni di vantaggio e nel giro poche mani allunga in maniera netta. Ott dall’altra parte sembra sul punto di cedere più volte. Ma con grande forza trova il raddoppio alla mano #245. Rimasto con 30 milioni pusha con K-9 e arriva il call di Scott con 6-6. Un 9 al flop lo spedisce a quota 64 milioni.

La mano del titolo

Un colpo che potrebbe cambiare le sorti dell’incontro e che invece suona come il canto del cigno. Basta attendere la mano seguente dove Blumstein con A-2 mette ai resti il rivale. Ott ci pensa a lungo e infine chiama  con A-8. Tutto bene fino al river, quando un 2 grande come una casa fa esplodere di gioia Blumstein e tutti i suoi tifosi. E’ campione del mondo 2017 grazie ad un colpo di reni in quinta strada. Conquista il bracciale e 8.150.000 dollari di premio, dando sfogo a tutta la sua felicità. Dan Ott non può che accettare il verdetto del tavolo. 4.700.000 dollari sono una grandissima medicina per cancellare l’amarezza della sconfitta. 

  1. Scott Blumstein US $8,150,000
  2. Dan Ott US $4,700,000
  3. Benjamin Pollak FR $3,500,000
  4. John Hesp GB $2,600,000
  5. Antoine Saout FR $2,000,000
  6. Bryan Piccioli US $1,675,000
  7. Damian Salas AR $1,425,000
  8. Jack Sinclair GB $1,200,000
  9. Ben Lamb US $1,000,000