lost password?
Giovedì, 23.11.2017
wsop
WSOPE 2013 – Event #4: Jachtmann sfiora il bis per il braccialetto, vince Jeremy Ausmus
am Friday, October 18, 2013
All’event #4 delle World Series of Poker (WSOP) Europe tutto è stato dedeciso. Jan-Peter Jachtmann è giunto ottimo terzo al € 1.650 Pot Limit Omaha, il sogno del secondo braccialetto nella specialità da lui più amata gli rimane precluso. Caduto il gigante tedesco in Heads-up Jeremy Ausmus ha potuto finalmente imporsi su Juha Helppi.

Il tavolo finale si p giocato six-handed ieri. Tuttavia la giornata si è dimostrata più lunga del previsto anche alla luce del valore tecnico dei giocatori in campo. Juha Helppi era chiaro chipleader ad inizio giornata, tuttavia nell’arco della giornata ha preso le le montagne russe trovandosi in alcuni momenti in estrema difficioltà. Jan-Peter Jachtmann era invece partito dal 3° posto in perfetto average e ci sono stati alcuni momenti in cui sembrava potesse spiccare decisamente il volo verso il secoondo braccialetto dopo quello vinto a Las Vegas nel 2012 nel $ 10.000 PLO.

Michael Schwartz da shortstack saluta in fretta la compagnia. I suoi AA si infrangono sulla top two di Jeremy Ausmus.

Il finlandese Juha Helppi inizia quindi il suo personalissimo “rollercoaster” scendendo all’ultimo posto per poi infilare 3 double-up consecutivi eliminando anche Martin Kozlov che chiude al quinto posto. A questo punto Helppi è di nuovo chip-leader quando si scontra con Jason Mercier. :Qd: :2c: :2d:quando Mercier è già all-in con :Ad: :Ah: :Jh: :8h: contro:Kc: :Qc: :10d: :9d: di Juha Helppi. Turn:Kd: chiude colore per Helppi e nemmeno il :10h: al river può salvare Jason sfortunato quarto di questa edizione.

Sia Jan-Peter Jachtmann che Jeremy Ausmus rimangono tuttavia vivi e pienamente in partita riuscendo a raddoppiare entrambi a spese del finlandes. A quel punto il chipleader cambiava ogni spot giocato.

2013 World Series of Poker EuropeLa fine per “JPJ” arriva su un flop :6s: :7d: :2h: quando aprendo 100k, riceve come risposta l’all-in di Juha. Jachtmann ci pensa a lungo e decide di chiamare con :Ac: :Ad: :10h: :9h:. Juha gioca:Qd: :Qh: :7h: :6h: e quindi doppia coppia. Turn 3 e river :5d: non cambiano nulla e Jan Peter Jachtmann si deve accontentare della medaglia di bronzo e una dote di € 31.367.

Juha Helppi va con un rapporto 2:1 all’Heads-Up contro Jeremy Ausmus, salendo fino a 3:1 prima del raddoppio di Jeremy Ausmus che azzerava i progressi del finladese.

Lento ma inesorabile a quel punto Ausmus si costruisce un vantaggio che farà valere nella mano # 199 che assegnerà il braccialetto. Flop :10s: :10h: :4h: reraisa Jeremy Ausmus e Juha Helppi fivebetta allin con :As: :10c: :7h: :2d:. Ausmus calla e mostra:Ah: :Qh: :10d: :8h:. Al turn un magico:8c: regale ad Ausmus il full e la vittoria che nemmeno il river :3d: cambia.

Peccato che il nostro Max Pescatori non abbia potuto essere protagonista sino in fondo di questo affascinante evento di altissimo livello tecnico dovendosi accontentare, si fa per dire, dell’ennesimo ITM WSOP della sua carriera.

Payouts:

1 Jeremy Ausmus € 70.324
2 Juha Helppi € 43.441
3 Jan-Peter Jachtmann € 31.367
4 Jason Mercier € 23.036
5 Martin Kozlov € 17.210
6 Michael Schwartz € 13.077
7 Jonathan Little € 10.102
8 Yohann Aube € 7.933
9 Ryan Chapman € 6.335
10 Claude Marbleu € 5.131
11 Dan Kelly € 5.131
12 Philippe Jouveau € 5.131
13 Tommy Vedes € 4.225
14 Mohsin Charania € 4.225
15 Casey Kastle € 4.225
16 Benjamin Souriau € 3.532
17 Fabrice Soulier € 3.532
18 Sylvain Esposito € 3.532
19 Gjergj Sinishtaj € 2.997
20 Stanislav Parkhomenko € 2.997
21 Max Pescatori € 2.997
legga anche questo articolo : THORSTEN PEGRIN vince al Mountain Poker Party
oppure questo articolo : Shuffle up and deal!!