lost password?
Mercoledì, 23.08.2017

EPT News: E’ già tempo di Unofficial Final Table
am Tuesday, December 17, 2013

A Praga si viaggia a tempo di record. In appena tre ore di gioco da ventidue che avevano iniziato il day5 dell’EPT di Praga, rimangono adesso in nove giocatori. Alla ripresa dalla pausa dunque assisteremo al tavolo finale non ufficiale con nove protagonisti. Basterà una sola eliminazione per decretare la fine della giornata e quindi consegnare alla storia i nomi degli otto finalisti che torneranno domani per il TV Final Table.

Non c’è stato quindi un attimo di sosta. Il primo che abbandona i sogni di gloria è Tomasz Kowalski al 22° posto (29.600 euro). :As: :4s: non basta contro coppia di 8 di Nuutinen. Pochi istanti dopo esce clamorosamente il protagonista del day4 Lasell King. La sua coppia di J si deve arrendere alla coppia di 8 di Georgios Sotiropoulos. Il greco floppa poker e il tedesco è out al 21° posto per 29.600 euro.

Salutano la compagnia anche Romain Chauvassagne (20° per 34.500), Tamer Kamel (19° per 34.500), Ihar Soika (18° per 34.500), Artem Metalidi (17° per 39.400), Tapio Vihakas (16° per 39.400), il vincitore della tappa Eureka Dimitri Holdeew (15° per 44.300), Nikita Nikolaev (14° per 44.300),  Andrew Chen (13° per 49.200), Ori Hasson (12° per 49.200), Erwann Pecheux (11° per 54.900) e Radek Stockner (10° per 54.900).

Il comando del torneo, è pero completamente nelle mani del tedesco Julian Track che porta a casa un monster pot da oltre 7 milioni di gettoni. Apre le danze il teutonico da bottone a 86.000 con :10s: :10c: . Da small l’israeliano Ori Hasson 3betta a 265.000 chips con :Ac: :Qd: e per tutta risposta arriva la 4bet del tedesco a 600.000. Hasson ci pensa e poi pusha per 3.780.000. Call di Julian. Il board :9d: :9s: :6s: :6c: :9c: . consente a Track di volare a 7.605.000 chips, mentre Hasson rimane con poco più di 10 big blinds, trovando l’eliminazione qualche mano più tardi.

A breve il chipcount aggiornato