lost password?
Giovedì, 16.08.2018
wsop
Antoine Labat e un final table maledetto nel main: beffato da K-K e bastonato dalle tasse
am sabato, luglio 21, 2018

Si può raggiungere il final table del WSOP main event e considerarsi sfortunati? In un certo senso si. Soprattutto se ti chiami Antoine Labat. Il francese avrà un ricorda agrodolce della sua avventura nel mondiale. Infatti se da una parte può considerarsi un privilegiato per aver raggiunto un final table che moltissimi sognano e pochi ottengono, dall’altra parte mastica ancora amaro per la piega che il final table stesso ha preso. A questo aggiungeteci il pesante conto di tasse che dovrà pagare per la nona piazza. 

K-K da stracciare….. 

Tutto sembra volgere al meglio per Antoine Labat. E’ sul podio virtuale del count a 10 left nel main event e tutto va a meraviglia. Ma il francese non sa quello che lo attende dietro l’angolo. Siamo in piena bolla al Rio, un’altra eliminazione e il day 7 andrà agli archivi: poi i nove left imbusteranno verso l’agognato official final table. Yueqi Zhu è lo short del torneo e quano spilla K-K decide che è il momento buono per tornare in carreggiata. Il destino vuole che lo stesso Labat abbia a sua volta K-K. Uno split pot pensano tutti: ma ecco che Nicolas Manion ha in canna il colpo grosso con A-A. Mano pazzesca in piena bolla del main event: K-K vs K-K vs A-A. La mano migliore tiene con Manion che vola super chipleader, Zhu out e il francese che crolla all’ultimo posto nel count. 

Antoine Labat e un final table maledetto nel main: beffato da K-K e bastonato dalle tasse

Già di per se questo è un colpo durissimo per il suo morale. Ma la nuova formula del final table non permette troppe riflessioni e così 12 ore dopo Labat e gli altri finalisti sono in ballo nel day 8. Passano appena 20 mani e il francese ha la grande occasione per raddoppiare. Ancora K-K, ma questa volta parte nettamente avanti a Q-Q di Artem Metalidi. Uno scontro fra short. Ma il destino ha in serbo un’altra beffa per Antoine: infatti al flop scende una Q grande come una casa che lo costringe alla resa incondizionata. E’ fuori per 1 milione di dollari, dopo essere stato condannato per due volte da K-K. Come se non bastasse questo ecco il salatissimo conto con l’erario transalpino. Infatti la tassazione prevista è del 43,26%. Significa che del milione incassato, restano al netto 567.426 dollari. In pratica quasi la metà finiscono nella casse del fisco. Per la serie: oltre al danno, anche la beffa. 







Cookie-Einstellung

Wir verwenden Cookies und den Webanalysedienst Google Analytics, um unsere Website möglichst benutzerfreundlich zu gestalten. Wenn Sie fortfahren, stimmen Sie der Verwendung zu. Weitere Informationen und die Möglichkeit Cookies zu deaktivieren finden Sie hier: Datenschutzerklärung

Impressum

Ihre Auswahl wurde gespeichert!

Weitere Informationen

Information

  • Einverstanden:
    Unsere Website verwendet Cookies. Cookies sind kleine Textdateien, die es ermöglichen, bestimmte Informationen zu Ihnen und Ihrem Nutzungsverhalten bezüglich unserer Website auf Ihrem Endgerät (beispielsweise PC, Smartphone, Tablet) zu speichern. Mit Cookies können wir die Benutzerfreundlichkeit unserer Website erhöhen und ihre Funktionalität sicherstellen. Wir setzen Google Analytics ein, um Besucher-Informationen wie z.B. Browser, Land, oder die Dauer, wie lange ein Benutzer auf unserer Seite verweilt, zu messen. Ihre IP-Adresse wird anonymisiert übertragen, die Verbindung zu Google ist verschlüsselt.
  • Keine Cookies zulassen:
    Die Cookie-Deaktivierung können Sie in unserer Datenschutzerklärung vornehmen. Danach werden keine Cookies gesetzt, es sei denn, es handelt sich um technisch notwendige Cookies.

Sie können Ihre Cookie-Einstellung jederzeit hier ändern: Datenschutzerklärung.

Zurück