News

Bryn Kenney e un 2018 di spessore: eppure lui non sembra dare ragione ai numeri

0

Bryn Kenney è uno dei più importanti top player al mondo e lo dicono i risultati centrati dall’americano in questi anni. Non esiste circuito o angolo del mondo, dove lo stesso Kenny abbia giocato e lasciato il segno. Soltanto dal vivo ha vinto oltre 25 milioni di dollari e a questi vanno aggiunti anche numerosi successi online, che spediscono il player a stelle e strisce sopra il muro dei 30 milioni incassati. Numeri impressionanti. Il 2018 sembra al momento il suo terzo miglior anno di sempre, secondo Kenny non è proprio così. 

Un 2018 da quasi 5 milioni

Secondo i dati che abbiamo a disposizione Bryn Kenney nel 2018 ha ottenuto 19 cashes e ben 15 tavoli finale. Sono arrivati anche due trionfi e il totale incassato è di 4.852.289 dollari. Una marea di denaro, sopratutto se pensiamo che siamo ancora a settembre e ci sono ancora 4 mesi per migliorare lo score dell’anno solare. Al momento si tratta del suo miglior terzo anno da quando gioca, in base appunto a queste cifre. Eppure Kenney non sembra molto soddisfatto. Infatti al netto dei buyin versati in questi nove mesi, il suo diventa un passivo da 1.800.000 dollari. Bisogna subito chiarire che per giocatori abituati a ballare determinate cifre, il suo passivo non è neanche dei più pesanti. 

Bryn Kenney e un 2018 di spessore: eppure lui non sembra dare ragione ai numeri
Bryn Kenney

Io sono molto felice del gioco espresso anche nel 2018, attacca lo stesso Kenney, ma i risultati dicono che sono in passivo. Sono felice del mio approccio e di come sviluppo il mio gioco, ma non posso controllare la fortuna. Nei momenti decisi in questo 2018 la fortuna non è certo stata dalla mia parte”. Ricordiamo che il 2017 è stato l’anno di grazia per Bryn Kenney con il primo posto ottenuto per incassi lordi. Dunque si tratta di un normale up and down nella carriera del giocatore. Un giocatore molto attento ai dettagli a quanto pare. Infatti se a prima vista le vincite ottenute potrebbero far pensare ad un altro anno da Re, lo stesso Bryn Kenney con grande umiltà ci ha dimostrato che non sempre è tutto oro quello che luccica. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here