lost password?
Venerdì, 20.07.2018

David Urban vince lo “Showdown am Wörthersee”. Favaretto chiude 18mo
am lunedì, luglio 14, 2014

La vittoria dell’evento di apertura del CAPT Velden 2014 va alla Slovacchia. David Urban si impone nella finale dello “Showdown am Wörthersee” contro Lukas Fritz in heads-up ed in questo modo si assicura la prima moneta da € 50.000.

SiegerLa giornata di ieri, domenica 13 luglio era iniziata con i 64 superstiti dei 471 partecipanti al € 500 Showdown am Wörthersee del CAPT Velden. David Urban inizia la giornata come chipleader assoluto in quanto unico a riuscire a superare quota 1 milione di chips. Favaretto, Parpajola, Pohl e Deriu sono gli italiani che ancora inseguivano il final table. Alcuni giocatori erano molto corti e per questo l’action non si fa attendere ai tavoli del Casinò di Velden. Durante i primi due livelli già 18 giocatori avevano abbandonato la partita, tra questi purtroppo anche 2 dei nostri 4 portacolari. Per Pohl e Deriu è stata una finale decisamente amara. In questo modo si è arrivati decisamente prima delle previsioni alla lotta per la bolla. Anche il Bubbleman non ha tardato a rivelarsi. Alla terza mano Helmut H. da corto pusha con :Ad: :Qh: trovando il call di :Ac: :Jd: di Peter Beyeler che pesca un magico J al flop mandando tutto il resto della compagnia a premio.

In questo modo tutti i player si assicurano il minicash da € 1.400. L’action non è mai mancata e le fila dei giocatori si sfoltiscono molto in fretta, ed anche alcuni Big Stack di inizio giornata si trovano a dover arrancare nelle retrovie del chipcount. Proprio subito dopo la bolla perdiamo il primo degli italiani che hanno potuto raggiungere l’ITM. Carlo Parpajola purtroppo non riesce ad andare oltre il 39° posto. Lukas Fritz era il chipleader del day 1A e l’unico ad avere nel mirino David Urban e con la pronta eliminazione di Waldemar Trost nelle prime mani di giornata darà vita al duello che caratterizzerà tutta la giornata. Alla tenzone si aggiungono anche Ljubomir Josipovic e Tezer Cetindag, che vincendo un pot gigantesco contro Jens Lakemeier ha potuto raddoppiare e dar vita ad un duello a quattro per la leadership.

Prima del tavolo finale perdiamo anche Martino Favaretto che non riesce a raggiungere il final table e chiude in 18° posizione. La pausa cena viene spostata alle 21 in modo da permettere ai protagonisti di godersi almeno il primo tempo della finale dei Mondiali di calcio che vedeva la Germania protagonista. 27 minuti prima della pausa si forma il Final Table e questi basteranno a salutare Sebastian Pop e Mario Prodinger.

Lukas Fritz si presenta come chipleader del tavolo. Manfred Hochegger dopo aver raddoppiato e passato poi gran parte del suo stack a Georg Gesell, da short lascia la compagnia quando con :Qd: :8s: si scontra con i K di Christian Koslowski e chiude in 8° posizione.

Christopher Frank si gioca i resti del suo stack con coppia di 3 contro:Ks: :Js:  di Lukas Fritz. Il K al turn mette fine anche alla sua avventura e si accontenda del 7° posto. Georg Gsell chiude 6° quando con :As: :7h: incrocia :Ac: :9h: di Christian Koslowski. Il board non porta aiuti e non permette uno split.

Andreas Gabriel dopo essere risalito nel count floppa scala con :10h: :8h:, ma Gerald Schneiber ha chiuso Nut Flush e si deve quindi accontentare del 5° posto.

Mentre la Germania celebra il suo quarto titolo mondiale di calcio, quattro giocatori lottano ancora per la prima moneta di € 50.000. Lukas era il chipleader ma gli altri non si sono sicuramente lasciati impressionare. Il primo ad abbandonare la compagnia è Gerald Schneiber, che prima perde quasi tutto il suo stack con :Ac: :Js: contro :As: :Kh: di David Urban, riesce tuttavia a risalire la china salvo poi riconsegnare tutte le chips a David con :Ad: :Qd: contro :Kd: :4d: su un board :Kh: :5h: :9d: :8s: :Qh:.

Il gradino più basso del podio spetta a Christian Koslowski, che con :Ax: :Kx: perde il flip contro i JJ di David Urban. Il board :2c: :5s: :Ks: :Qh: :Jc: consegna un river amarissimo e l’eliminazione a Christian. In questo modo David Urban si presenta con un vantaggio di 3:1 in heads-up contro Lukas Fritz. La mano decisiva non si lascia attendere a lungo quando con :Ac: :10c: Lukas va all-in e viene chiamato da David con coppia di 7. Il board :7s: :9d: :6s: :4c: :3s: regala un altro tris a David e la vittoria nel € 500 Showdown am Wörthersee del CAPT Velden.

Oggi lunedì programma intenso al Casinò Velden. Il Wörthersee Trophy, il € 1.000 Seven Card Stud Event, si deciderà a partire dalle ore 15:00. Alle ore 15:30 arriveranno i giocatori di Hold’em per prendere part al € 300 Turbo Deepstack ed alle 17:00 prenderà il via un’altra Highlight della settimana: € 1.000 Pot Limit Omaha Event. Tutte le informazioni sono disponibili su poker.casinos.at. Il live-blog del PLO potrete seguirlo su Pokerfirma.com.

Pos.NomeCognomeNationPremio
1DavidUrbanSVK50.000 €
2LukasFritzAUT30.620 €
3ChristianKoslowskiGER20.140 €
4GeraldSchneiberAUT13.990 €
5AndreasGabrielAUT10.390 €
6GeorgGsellAUT8.050 €
7ChristopherFrankGER6.970 €
8ManfredHocheggerAUT5.720 €
9MarioProdingerAUT4.450 €
10SebastianPopROU3.920 €
11LjubomirJogipovicAUT3.710 €
12LorenzRoderCH3.710 €
13AlexanderMoserAU2.730 €
14TezerCetindagGER2.730 €
15PeterBeyelerCH2.730 €
16KarlSchmedlbergerAUT2.030 €
17GaetanoAuerAUT2.030 €
18MartinoFavarettoITA2.030 €
19BernhardHaiderAUT1.570 €
20KUHNS881.570 €
21Krill AleksandrovichShugaiRUS1.570 €
22HaukeHarmsGER1.570 €
23GerhardBöckAUT1.570 €
24SimonMertlitschAUT1.570 €
25GünterMoitziAUT1.570 €
26SandorKorodiHUN1.570 €
27AndreasLöscheGER1.570 €
28BrunoLanzCH1.290 €
29TimoFischerGER1.290 €
30AlexanderRettenbacherAUT1.290 €
31BenjaminLamprechtAUT1.290 €
32GerhardSchützenauerAUT1.290 €
33KurtHerrmannCH1.290 €
34MartinBogenreiterAUT1.290 €
35MarkusStegerAUT1.290 €
36MoritzDietrichGER1.290 €
37ChristianSperrerAUT1.140 €
38ChristianGrosAUT1.140 €
39CarloParpajolaITA1.140 €
40FritzHenslerAUT1.140 €
41Lapschikki791.140 €
42GerhardSchulerAUT1.140 €
43MayanNovaISR1.140 €
44SandroPelemisSUN1.140 €
45MarioWimleitnerAUT1.140 €






Cookie-Einstellung

Wir verwenden Cookies und den Webanalysedienst Google Analytics, um unsere Website möglichst benutzerfreundlich zu gestalten. Wenn Sie fortfahren, stimmen Sie der Verwendung zu. Weitere Informationen und die Möglichkeit Cookies zu deaktivieren finden Sie hier: Datenschutzerklärung

Impressum

Ihre Auswahl wurde gespeichert!

Weitere Informationen

Information

  • Einverstanden:
    Unsere Website verwendet Cookies. Cookies sind kleine Textdateien, die es ermöglichen, bestimmte Informationen zu Ihnen und Ihrem Nutzungsverhalten bezüglich unserer Website auf Ihrem Endgerät (beispielsweise PC, Smartphone, Tablet) zu speichern. Mit Cookies können wir die Benutzerfreundlichkeit unserer Website erhöhen und ihre Funktionalität sicherstellen. Wir setzen Google Analytics ein, um Besucher-Informationen wie z.B. Browser, Land, oder die Dauer, wie lange ein Benutzer auf unserer Seite verweilt, zu messen. Ihre IP-Adresse wird anonymisiert übertragen, die Verbindung zu Google ist verschlüsselt.
  • Keine Cookies zulassen:
    Die Cookie-Deaktivierung können Sie in unserer Datenschutzerklärung vornehmen. Danach werden keine Cookies gesetzt, es sei denn, es handelt sich um technisch notwendige Cookies.

Sie können Ihre Cookie-Einstellung jederzeit hier ändern: Datenschutzerklärung.

Zurück