News

EPT Barcellona: Claudio Di Giacomo agguanta final table nel National

0

Provaci ancora Claudio. Con una costanza e una determinazione davvero unica Claudio Di Giacomo stacca il pass per il tavolo finale del “€1.100 National” all’EPT Barcellona. L’azzurro dunque si conferma un osso duro e nonostante l’ultimo stack in gioco, darà l’assalto alla prima moneta da 547.000 euro, oltre che alla picca. Niente da fare per Giovanni Gallo e Stefano Puccilli. Gli altri due italiani in corsa nel day 3, si fermano rispettivamente al decimo e trentesimo posto. 

Da 49 a 6 left 

Il day 3 del “€1.100 EPT National”, all’EPT Barcellona, si apre con 49 players a caccia del tavolo finale. Fra questi ci sono come detto tre italiani. Una lunga discesa che non ammette appelli e dopo una discreta resistenza il primo degli azzurri ad avviarsi alle casse è Stefano Puccilli. Il romano infatti saluta al 30° posto per 14.450 euro. Insieme a lui cadono teste importanti, come quelle dei vari Randy Bakker (41°), Pedro Cairat (34°), Upeshka Desilva (33°), Michael Wang (32°), Matthias De Meulder (25°), Ludovic Geilich (24°), il leader del day 2 Valentin Cristea (16°) e Arni Gunnarsson (12°). Sbolla l’unofficial final table a nove giocatori Giovanni Gallo. Si era presentato al day 3 con lo stack migliore nel tridente azzurro e si arrende a pochi passi dall’obiettivo. La decima piazza si concretizza quando pusha con A-5 e Alberto Ah Line chiama con 9-9. La coppia tiene e l’azzurro incassa 44.350€.

EPT Barcellona: Claudio Di Giacomo agguanta final table nel National
Claudio Di Giacomo

Servono ancora tre eliminazioni per decretare la fine del day 3 e mancano l’accesso al tavolo finale Roger Taieb (9°), Mariano Leandro Hyon (8°) e Jan Dentler (7°). I sei finalisti possono quindi imbustare, consapevoli di essersi assicurati almeno 123.000 euro di premio. Come detto Claudio Di Giacomo è con l’ultimo stack in gioco: ma il player italiano più volte ha dimostrato di sapersi esaltare proprio in questa situazione. Con 7.700.000 gettoni è chiamato alla grande rimonta. Il leader della corsa è invece Jean Fontaine. Il francese accumula 42.500.000 e sogna il grande colpo. I transalpini dominano la scena, visto che a completare il podio virtuale ci sono altri due giocatori d’oltralpe. Il più noto è Julien Martini con 38.775.000 pezzi. L’altro è invece Jerome L’Hostis (19.775.000). Carte in aria con il tavolo finale a partire dalle ore 12.00, con il gioco che riprende dal livello 250.000-500.000 ante 500.000. 

Il count ufficiale

Name Country Chips Seat
Jean Fontaine France 42.500.000 1
Julien Martini France 38.775.000 2
Jan Teunis Netherlands 8.950.000 3
Jerome L’Hostis France 19.775.000 4
Claudio Di Giacomo Italy 7.700.000 5
Alberto Ah Line France 12.700.000 6

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here