lost password?
Lunedì, 18.06.2018

IPT News: l’uragano Ferrara travolge l’Italian Poker Tour
am lunedì, dicembre 2, 2013

Marino Ferrara. E’ lui il protagonista assoluto di questo day2. Ha la bellezza di 1.200.000 gettoni, quando il secondo nella graduatoria del chipcount, Enrico Castaldi,  ha “soltanto” 575.000 fiches. Insomma il doppio del suo rivale più vicino. L’average segna 203.800 e alla ripresa dei giochi dopo il break, potrà gustarsi ben 200 Big Blind, visto che il livello sarà 3.000-6.000. Possiamo affermare tranquillamente che sta “comodo” in questa posizione.

Semplicemente mostruoso il rush che lo ha condotto così in alto. Subito dopo la pausa cena, ha servito il “digestivo” a Carlo Braccini. Coppia di re per il futuro chipleader contro la coppia di donne di “Gubbio60”. La seconda mano chiave arriva nel livello che precede la pausa. Infila al river un trips di 5 e si porta a casa un piatto da 420.000 chips contro il malcapitato Manlio Iemina. A ben vedere pare un’ira di dio quest’oggi Marino Ferrara.

L’altro aspetto interessante delle ultime due ore di gioco è la sfida fra Musso e Gabrieli, sulla strada che porta alla vittoria della musso_1leaderboard della stagione V. Il destino ha voluto che fossero allo stesso tavolo e sempre il destino ha fatto in modo di metterli al centro di un clamoroso cooler. Gabrieli con la sua coppia di 8 floppa full e sarebbe nettamente avanti a Musso. Ma il “Prof”, piazza un pazzesco colpo al turn, andando a pescare un 10. Sorpasso e controsorpasso, per un piatto da oltre 100.000 chips che fa salire sopra average Musso e fa scendere a 170.000 Gabrieli.

Momento difficile per  Gianluca Speranza anche lui vittima di un cooler vietato ai deboli di cuore. Il giocatore abruzzese si trova ai resti pre flop con coppia di re contro asso-asso di Massari. Il flop sembra premiare Gianluca: K-10-Q. Ma un beffardo J al turn consegna la scala al suo avversario e Speranza crolla sotto le 100.000 chips.

Bene Giampaolo Eramo con 535.000 gettoni e quarto nel provvisorio chipcount. Sempre nella top ten troviamo Jackson Genovesi (470.000), Davide Costa (450.000) e Emanuele Piroddi (425.000). Vicini alla top ten Eros Nastasi, Erion Islamay e Loris Grancini. In piena average Alessio Isaia, Carlotta Ceccatelli e Mauro Stivoli. Ripartiranno con circa 20 big blind Domenico Drammis, Antonio Bernaudo, Max Pescatori e Andrea Dato. Situazione di “push or fold” invece per Gianluca Speranza, Walter Treccarichi, Enrico Mosca e Riccardo Lacchinelli, penultimo nel count. Out invece poco prima della pausa la bella Carla Solinas.

Tutto questo quando il tabellone recita 94 left con 55 posizioni premiate. Il momento della bolla non è poi così distante e se non vuoi perdere nemmeno un secondo di questo Day2 del Gran Final IPT, segui il nostro blog

legga anche questo articolo : Nuovo Livello
oppure questo articolo : Loris Grancini,prima apre poi sbuffa ed infine chiama….






Cookie-Einstellung

Wir verwenden Cookies und den Webanalysedienst Google Analytics, um unsere Website möglichst benutzerfreundlich zu gestalten. Wenn Sie fortfahren, stimmen Sie der Verwendung zu. Weitere Informationen und die Möglichkeit Cookies zu deaktivieren finden Sie hier: Datenschutzerklärung

Impressum

Ihre Auswahl wurde gespeichert!

Weitere Informationen

Information

  • Einverstanden:
    Unsere Website verwendet Cookies. Cookies sind kleine Textdateien, die es ermöglichen, bestimmte Informationen zu Ihnen und Ihrem Nutzungsverhalten bezüglich unserer Website auf Ihrem Endgerät (beispielsweise PC, Smartphone, Tablet) zu speichern. Mit Cookies können wir die Benutzerfreundlichkeit unserer Website erhöhen und ihre Funktionalität sicherstellen. Wir setzen Google Analytics ein, um Besucher-Informationen wie z.B. Browser, Land, oder die Dauer, wie lange ein Benutzer auf unserer Seite verweilt, zu messen. Ihre IP-Adresse wird anonymisiert übertragen, die Verbindung zu Google ist verschlüsselt.
  • Keine Cookies zulassen:
    Die Cookie-Deaktivierung können Sie in unserer Datenschutzerklärung vornehmen. Danach werden keine Cookies gesetzt, es sei denn, es handelt sich um technisch notwendige Cookies.

Sie können Ihre Cookie-Einstellung jederzeit hier ändern: Datenschutzerklärung.

Zurück