News

Mini IPT: Diego Raimondi non perdona e vince la seconda tappa. Per lui 22.000 euro

0
Diego Raimondi ter
Diego Raimondi

A Saint Vincent cala il sipario sulla seconda tappa stagionale del Mini IPT. Il trionfo è tutto per Diego Raimondi, dopo un deal a tre che ha coinvolto Stefano Mantovani e Luca Sebastiani. Per il team pro del Campione poker Team, arriva una prima moneta da 22.000 euro. Periodo magico per Diego, che dopo le medaglie di bronzo e argento a IPO21 e OTB28, completa il filotto portando a casa l’ambita picca del Mini IPT. Insomma è proprio il suo momento.

Ricordiamo che in 508 hanno generato un prize pool di 150.000 euro, con 47 a premio. Al day 3 ci sono arrivati in 45, sognando uno degli otto posti del tavolo finale. Niente da fare per i vari Michele “Galloway” Gobbin, Mattia Nicchetto, Roberto “Babbai” Mazzaferro, Simona Iamundo, Sandro Boscardin e Luca Falaschi. Uomo bolla dell’official final table è Livaja Zdenko.

Ieri pomeriggio quindi, alla “Pokerstars Live Room” di Saint Vincent si è giocato l’atto finale della seconda tappa. Tutti sulle tracce di Raimondi leader assoluto nel count. Dura poco l’avventura di Alessandro Adinolfo, che solo 12 mesi fa vinse proprio qui una tappa dell’Italian Poker Tour. Sul flop J-10-2 finisce ai resti con K-Q vs A-J di Diego. Il board non regala miracoli e Adinolfo è ottavo classificato. Durano poco anche le avventure di Gian Vito Bitetti (7°) e Jamal El Mamouni (6°), mentre Lorenzo Pio al secondo final table in carriera nel circuito è quinto classificato.

Medaglia di legno per Andreas Moser. Con l’eliminazione al quarto posto del player austriaco, i tre giocatori in corsa si accordano per un ICM Deal. La picca e 22.000 euro vanno a Diego Raimondi, con Mantovani e Sebastiani che si assicurano 21.000 euro a testa. Cala così il sipario dopo 5 giorni di puro spettacolo.

Questo il payout ufficiale del final table:

Mini IPT Payout

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here