News

PM: David Peters shippa l’evento#1, Negreanu vola nell’evento#2 e Adams ci riprova

0

Al Poker Masters di Las Vegas è grande spettacolo. Non c’è un attimo di sosta e se nell’evento#1 scocca l’ora di David Peters, nell’evento#2 ci attende un super final table. David Peters quindi è il primo nome che finisce nell’albo d’oro al Casinò Aria per l’edizione 2018 e dopo aver vinto in rimonta. Nell’evento#2, comanda la truppa Jared Jaffee, con Daniel Negreanu in scia. Fra loro due si inserisce Brandon Adams che ci riprova, dopo aver iniziato da leader il final table del primo evento. 

La cavalcata di Peters

In sei hanno ripreso posto ai tavoli, nel “$10.000 High Roller NLH”, dopo la discesa nel day 1. Davanti a tutti detta il passo Brandon Adams e prova a tallonarlo Rainer Kempe, con David Peters che scatta dalla terza casella. Pronti via e il primo ad abbandonare la corsa è Isaac Haxton: super short nel count prova il raddoppio con A-J vs A-2 di Adams, ma il board consegna il trips di due al leader. In quinta piazza esce invece Cord Garcia. La sua coppia di otto si arrende al river vs A-2 del futuro campione. Poi a sorpresa esce proprio Brando Adams. Il player americano prima è azzoppato da Rainer Kempe con 8-8 vs 5-5. Poi nella mano decisiva finisce ai resti con K-J dominando Q-J di Peters: quest’ultimo però chiude colore runner runner. 

PM: David Peters shippa l'evento#1, Negreanu vola nell'evento#2 e Adams ci riprova
David Peters

Adams quindi è fuori dal podio in maniera clamorosa e ringrazia dal canto suo Brian Green che da short guadagna una posizione. Da ultimo nel count trova il double su Rainer Kempe e per il tedesco inizia una discesa senza sosta che si traduce nell’eliminazione al terzo posto con 8-8 vs 2-2 di Peters. L’americano ha ancora una volta gli dei del poker dalla sua parte e chiude il secondo colore runner runner. Si passa quindi al duello finale con Peters lanciato alla vittoria e nettamente al comando del count su Green. Nel giro di poche mani si arriva all’epilogo, quando Brian muove allin con 8-8 e sbatte su K-K di David. Vittoria, trofeo e ben 193.500 bigliettoni. 

Il Payout

Rang Name Nation Preisgeld  
1 David Peters US $193.200  
2 Brian Green US $138.000  
3 Rainer Kempe DE $89.700  
4 Brandon Adams US $69.000  
5 Cord Garcia US $55.200  
6 Isaac Haxton US $41.400  
7 David Eldridge US $34.500  
8 Ali Imsirovic US $27.600  
9 Cary Katz US $20.700  
10 Matthias Eibinger AT $20.700

Negreanu ci prova

L’evento#2 del Poker Masters ha preso il via al Casinò Aria di Las Vegas. In 50 hanno sborsato il corposo buyin di 25.000 dollari e così è stata raggiunta la quota di 1.250.000 bigliettoni nel prize pool. A premio ci vanno in otto: cash minimo di 50.000 dollari fino a raggiungere la prima moneta da 400.000$. Una discesa senza freni ha fatto da cornice al day 1 e a 9 left i panni del bubble man vanno a Michael Dyer: A-Q non basta vs 10-10 di Jaffee ed è l’ultimo giocatore a lasciare la sala senza alcuna ricompensa in mano. Scoppiata la bolla, il primo ad avviarsi alle casse è Cary Katz il quale hitta top pair con A-K vs 10-10 di Negreanu, ma si vede sorpassare al river dal set del rivale. Per l’americano si tratta del secondo ITM consecutivo nella Kermesse. 

PM: David Peters shippa l'evento#1, Negreanu vola nell'evento#2 e Adams ci riprova
Daniel Negreanu

L’ultimo eliminato di giornata e di fatto l’uomo bolla dell’official final table a sei giocatori è Dominik Nitsche. Il tedesco con A-9 è dominato da A-J di Jason Koon. Si chiude dunque la prima giornata e il leader del tavolo finale è Jared Jaffee con 2.100.000. Alle sue spalle prova a mettersi in luce come detto Brandon Adams, che ha voglia di rivincita a quota 1.260.000. Completa il podio virtuale Daniel Negreanu con 1.035.000 pezzi. Jason Koon tenta la rimota con 755.000 gettoni, mentre sul fondo del count si contendono l’ultima piazza Jake Schindler (630.000) e Bill Klein (470.000).

Il count ufficiale

  1. Jared Jaffee  2,100,000
  2. Brandon Adams  1,260,000 
  3. Daniel Negreanu 1,035,000 
  4. Jason Koon 755,000 
  5. Jake Schindler  630,000  
  6. Bill Klein  470,000 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here