PokerStarsLive

PSC Barcellona: crollo azzurro nel National, 1.470 paganti nel High Roller

0

Il day 3 del “€1.100 National Championship” al PSC Barcellona condanna all’eliminazione tredici azzurri su 14 presenti alla discesa al titolo. In corsa per il final day resta solo Salvatore Camarda. Si avvia all’epilogo con il penultimo dei 12 stack in gioco. All’orizzonte la prima moneta da 575.000 euro. Nel “€2.200 High Roller National Championship” sono 1.470 i paganti nel corso del day 1. In 205 raggiungono il day 2 e sono già a premio. Fra questi 11 italiani con Lorenzo Sabato on fire. 

Day 3 senza appello 

In 129 sono tornati per la discesa verso il final day nel National del PSC Barcellona. Una giornata non proprio amica degli azzurri visto che ne perdiamo ben tredici. Il primo dei nostri ad avviarsi alle casse è Stefano Fiore (129°). A ruota lo seguono fra gli altri Davide Marchi (123°), Davide Suriano (121°), Ivan Gabrieli (71°), Enrico Castaldi (65°), Carlo Savinelli (42°) ed Alessio Di Cesare (30°). Resiste invece Salvatore Camarda. Con 5.125.000 chips è penultimo nel count. Serve quindi un cambio di passo deciso nel final day. 

PSC Barcellona: crollo azzurro nel National, 1.470 paganti nel High Roller

Guiderà la truppa nella volata al titolo  Marius Gicovanu. Il romeno mette assieme la pazzesca cifra di 24.825.000 chips e sogna il grande colpo. Sulle sue tracce ci sono Angel Blanco (20.425.000) e Brian Kaufman Esposito (20.000.000). Start del final day a partire dalle ore 12.00 con il livello 120.000-240.000 ante 20.000. 

Questo il count ufficiale: 

  1. Marius Gicovanu Romania 24825000
  2. Angel Blanco Spain 20425000
  3. Brian Kaufman Esposito Uruguay 20000000
  4. Bart Lybaert Belgium 13500000
  5. Pedro Cairat Spain  11325000
  6. Agnius Ismailovas Lithuania 11025000
  7. Osvaldo Venegas Argentina  8375000
  8. Dylan Kehoe Ireland 7400000
  9. Jonathan Bussieres Canada 6000000
  10. Nikolaos Lampropoulos Greece 5300000
  11. Salvatore Camarda Italy 5125000
  12. Mikhail Sokolovskiy Russia  3950000

Gli azzurri a premio nel final day: 

30 Alessio Di Cesare €14.640
35 Maurizio Pili €12.120
42 Carlo Savinelli €9.640
44 Alessandro Seganti €9.640
58 Davide Bonometti €7.210
65 Enrico Castaldi €7.210
69 Amato Landi €7.210
71 Ivan Gabrieli €7.210
89 Davide Settecasi €5.750
98 Marco Regonaschi €4.700
121 Davide Suriano €4.200
123 Davide Marchi €4.200
129 Stefano Fiore €4.200

Che numeri per il National High Roller

Il “€2.200 High Roller National Championship” non ha deluso le attese al PSC Barcellona e in 1.470 hanno risposto presente all’appello. Ne viene fuori un montepremi di 2.851.800 euro da dividere in 207 piazze “In the Money”. Si parte dalla ricompensa minima di 3.800 euro fino a raggiungere la prima moneta da 502.000 euro. In 205 hanno staccato il pass per il day 2 e questo significa che la bolla è scoppiata nelle ultime mani del day 1. 

PSC Barcellona: crollo azzurro nel National, 1.470 paganti nel High Roller
Andrea Crobu

Sono 11 i giocatori azzurri ancora in corsa e dunque sicuri di un premio. La palma di migliore va senza dubbio a Lorenzo Sabato. “BovediRoma” scappa via nella prima giornata e si porta nelle zone nobili del count con 356.000 chips. Non è da meno Davide Marchi che prova a mettersi in luce con 217.000 unità. Ritroveremo poi fra gli altri Andrea Crobu (211.000), mentre più staccati troviamo Francesco Delfoco (155.000) e Umberto Ferrauto (137.000). Il gioco riprende alle 12.00 con il livello 17, 3.000-6.000 ante 1.000.

Questo il count azzurro: 

  1. Lorenzo Sabato 356000
  2. Roberto Gazzola 243000
  3. Nicola D’Anselmo 219000
  4. Davide Marchi 217000
  5. Andrea Crobu 211000
  6. Francesco Delfoco 155000
  7. Umberto Ferrauto 137000
  8. Fares Shenadeh 135000
  9. Roberto Masullo 93000
  10. Francesco Fumanti 90000
  11. Tiziano Di Romualdo 36000

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here