News

SHR Bowl 2018: 36 super campioni accendono lo spettacolo, Negreanu vola nel day 1

0

Prendi un torneo da 300.000 dollari di buyin, incornicialo al Casinò Aria di Las Vegas, metti dentro 36 tra i più forti giocatori al mondo e dopo averlo mischiato bene, avrete il più spettacolare degli eventi live. Questo è il “$300.000 Super High Roller Bowl”, che per la prima volta vive l’edizione natalizia. 

Daniel Negreanu all’assalto 

Il day 1 del “$300.000 Super High Roller Bowl” ha messo assieme 36 giocatori. 13 in meno del cap fissato a quota 49. Sempre raggiunto nelle edizioni giocate a maggio, questa volta ci sono delle defezioni. Ma è abbastanza comprensibile: fra EPT Praga e il buyin non proprio alla portata, non tutte le ciambelle riescono con il buco. Assenze a parte però, non manca certo lo spettacolo a Las Vegas e il field ha concentrato di campioni, che nessun altro torneo al mondo può vantare. In 27 completano il giro di boa e il comando delle operazioni  è nelle mani di Rck Salomon. Nel finale della prima giornata, con A-K ha la meglio su Q-Q e decolla letteralmente al primo posto con 806.000 unità. Una fuga vera e propria la sua, visto che Ali Imsirovic è staccato con 661.000 pezzi. Chi mette paura a tutti è Daniel Negreanu. Il canadese è un rullo compressore per tutti e otto i livelli giocati: lo ritroveremo con 623.000 gettoni. 

SHR Bowl 2018: 36 super campioni accendono lo spettacolo, Negreanu vola nel day 1
Daniel Negreanu

Ma il field in generale fa spavento. Stephen Chidwick (553.000), Nick Petrangelo (460.000), Adrian Mateos (378.000), Bryn Kenney (371.000) e David Peters (344.000) navigano nella top 10. A ridosso dei migliori, ci sono poi Justin Bonomo (335.000), Isaac Haxton (309.000) e Fedor Holz (240.000). Non può essere da meno Phil Hellmuth: “the Poker Brat” è in scia con 237.000 fiches e se trova il raddoppio sono dolori per tutti. Più in difficoltà invece Jason Koon e Dan Smith. Il primo riparte da quota 82.000, mentre Dan arranca con 78.000 fiches. I 36 paganti hanno prodotto un prize pool di 10.800.000$. La zona “In the Money” è riservata a a sette giocatori, ovvero tutto il final table. Il cash minimo è di 540.000 dollari per il settimo classificato, mentre il campione metterà in tasca qualcosa come 3.672.000 bigliettoni.

Il count ufficiale

Player Chips
Rick Salomon 806.000
Ali Imsirovic 661.000
Daniel Negreanu 623.000
Stephen Chidwick 553.000
Nick Petrangelo 460.000
Seth Davies 445.000
Adrian Mateos 378.000
Bryn Kenney 371.000
David Peters 344.000
Sean Winter 339.000
Justin Bonomo 335.000
Talal Shakerchi 328.000
Isaac Haxton 309.000
Mikita Badziakouski 261.000
Fedor Holz 240.000
Igor Kurganov 237.000
Phil Hellmuth 237.000
Brian Rast 208.000
Dan Cates 190.000
Matthias Eibinger 180.000
Sam Soverel 157.000
Alex Foxen 127.000
Chris Kruk 96.000
Koray Aldemir 92.000
Jason Koon 82.000
Dan Smith 78.000
Ben Tollerene 74.000

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here