News

SHR Bowl Macao: Bonomo trionfo da 3.906.700€, supera Antonius in heads up

0

Una vittoria eclatante, Justin Bonomo è il fresco campione del Super High Roller Bowl Macao per 3.906.700€. Il player americano si è presentato da chipleader al final table del torneo e ha dominato in lungo e in largo la scena. Niente da fare per Patrik Antonius che si è arreso al secondo posto consolandosi con oltre 2 milioni e mezzo d’euro. Grazie a questo successo Bonomo porta le sue vincite live oltre i 24 milioni di dollari lordi. 

Justin, che hai fatto

Impresa che resterà scolpita nella storia del poker, quella di Justin Bonomo alla prima edizione del Super High Roller Bowl Macao. Il player americano è partito con il favore dei pronostici al tavolo finale dopo aver chiuso da super leader il day 2. Ben 55 milioni di pezzi a formare il suo immenso stack, mentre il rivale più vicino era lo stesso Antonius con la metà dei gettoni. Pronti via e il primo ad avviarsi alle casse è David Peters (7°), seguito dalla coppia Stephen Chidwick (6°) e Bryn Kenney (5°).

SHR Bowl Macao: Bonomo trionfo da 3.906.700€, supera Antonius in heads up
Justin Bonomo

Un derby tutto tedesco mette fine alla corsa di Dominik Nitsche al quarto posto. Sul flop 9-7-6 shova con Q-9 e Rainer Kempe snappa con 8-5 per la scala. Sarà l’ultima gioia però per Rainer che poco dopo è fuori in terza piazza, quando finisce ai resti sul board J-4-A-3-7 e il suo set di quattro è reso inutile dal colore runner – runner di Antonius. Sarà il finlandese a sfidare l’americano in heads up, ma dopo poche mani cala il sipario sulla sfida. Bonomo infatti floppa colore e costringe alla resa il suo rivale. Per Justin ci sono 3.906.700 euro a rendere più spettacolare il suo immenso trionfo. 

Il payout

  1. Justin Bonomo €3.906.700
  2. Patrik Antonius €2.554.400
  3. Rainer Kempe €1.652.800
  4. Dominik Nitsche €1.352.300
  5. Bryn Kenney €1.202.100
  6. Stephen Chidwick €1.051.800
  7. David Peters €901.600

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here